Un amico vi ha invitati a pranzo all’ultimo minuto, andare a mani vuote sembra davvero scortese. Il vino? Troppo banale. Una torta? Non c’è tempo per prepararla! Cos’è che quasi sicuramente è nelle dispense e nei frigoriferi di tutte le famiglie? Senza ombra di dubbio una confezione di pasta sfoglia, un po’ di piselli surgelati, uova e pancetta (o guanciale). Ecco fatto, avete tutti gli ingredienti necessari per creare una torta salata piselli, pancetta e uova (e formaggio, volendo)! In pochissimi minuti riuscirete a portare una vostra creazione e a fare bella figura con veramente pochissimo! Vediamo come prepararla al meglio!

Ingredienti

  • un rotolo di pasta sfoglia (anche pasta brisée, in mancanza)
  • una cipolla (o tre cipollotti)
  • una carota
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 300 grammi di piselli surgelati
  • 50 grammi di pancetta o di guanciale a dadini
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • una mozzarella (o altro formaggio a piacere)
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Per questa preparazione non è necessario accendere il forno in anticipo in quanto è previsto almeno un quarto d’ora tra preparazione e cottura dei vari ingredienti prima di infornare. Potete però iniziare tagliando a cubetti la mozzarella e lasciandola sgocciolare. In questo modo ridurrete la quantità di acqua presente nella vostra torta salata piselli e pancetta durante la cottura.

In una pentola potete iniziare versando i quattro cucchiai di olio extravergine di oliva a fiamma vivace. Quando l’olio sarà caldo potrete aggiungere la cipolla (o i cipollotti) e la carota tagliate entrambe a pezzettini con una mandolina. Fate soffriggere per qualche minuto, finché la cipolla non inizierà a imbiondire e la carota si sarà ammorbidita. Unite ora i piselli (anche congelati) e aggiungete poca acqua per volta alla pentola fino a cottura ultimata. Se possedete un robot da cucina (tipo Bimby o Monsieur Cuisine) potete far soffriggere la cipolla nell’olio direttamente nel boccale e poi aggiungere i piselli e continuare il procedimento nello stesso.

Aggiungete sale, pepe e spezie a piacere. Lasciate cuocere i piselli, coperti da un coperchio, per almeno una decina di minuti o comunque finché non appaiono morbidi. Potete ora preparare la pancetta (o il guanciale) in una pentola a parte e poi unire il tutto, o unirla direttamente ai piselli. Nel primo caso, potrete ottenere una pancetta più croccante, mentre nel secondo il gusto si amalgamerà a quello dei piselli in modo più consistente.

Una volta pronti piselli e pancetta, trasferiteli in un contenitore e lasciateli freddare per qualche minuto. In questo modo l’eccessiva temperatura dei piselli non interferirà con l’uovo, evitando di cuocerlo al contatto.

Nel frattempo potete iniziare a preriscaldare il forno e a srotolare la pasta sfoglia (o la pasta brisée) in una teglia da forno.

Quando i piselli si sono intiepiditi, procedete a unire la mozzarella, il formaggio (se lo desiderate), il parmigiano reggiano grattugiato e le uova. Mescolate bene e poi trasferite il composto nella teglia da forno dove avrete precedentemente srotolato la pasta sfoglia. Ripiegate la pasta sfoglia in eccesso verso l’interno.

Infornate la vostra torta salata piselli e pancetta nel forno già caldo a 180°C per venti minuti circa.

Consigli per la torta salata piselli e pancetta

La torta salata piselli e pancetta si mantiene in frigo per un paio di giorni al massimo.

Potete accompagnarla con un plumcake di verdure, particolarmente indicato se, per esempio, organizzate un picnic all’aperto.

Questa torta salata è buonissima tiepida, ma non perde il suo gusto anche fredda. Si può quindi portare anche in spiaggia, in un contenitore ermetico.

Gli ingredienti contenuti in questa torta salata sono tutti proteine (compresi i piselli, in quanto legumi). Per questo motivo il consiglio è quello di accompagnarla con una insalata fresca e della verdura di stagione.