Colori pop: l’importanza del colore nelle scatole cosmesi personalizzate

Hai mai sentito parlare di armocromia? Ti risparmio la fatica di aprire un dizionario: l’armocromia è, detto in parole povere, l’analisi del colore. Tale analisi permette di capire come determinati colori e sfumature annesse siano in grado di valorizzare o meno una persona o un oggetto; infatti, colori sbagliati attireranno l’attenzione sui difetti, al contrario, i colori giusti porteranno valore a ciò che viene osservato.

Maggiormente negli ultimi anni questo vero e proprio studio dei colori si è fatto strada prima nel campo del beauty, per poi passare alla moda, al design ai prodotti di bellezza e persino nelle conversazioni davanti un caffè. Scoprire cosa sia in palette rispetto ad altre gamme e sfumature di colore è un trend che sta occupando sempre più la vita quotidiana. Basti pensare al più familiare termine Pantone (andiamo, so che hai usato anche tu il filtro Instagram con frame polaroid e scritta Pantone in nero!), o al successo su Tik Tok o Pinterest dei tips che rendono armonico il feed del profilo social. Forse scontato ma non troppo, anche in questo campo c’è una vera e propria psicologia legata al colore e a come esso influenzi la nostra percezione e le nostre preferenze.

Vita in technicolor

Non viviamo in bianco e nero come per Pleasentville quindi, ogni giorno, abbiamo centinaia di stimoli visivi. Pensiamo al momento in cui ci svegliamo la mattina e vediamo una bella giornata di sole, con cielo limpido e senza nuvole: automaticamente il buon umore prende piede vero? Questo perché i colori sono vivi, brillanti, allegri.

La meteoropatia è un ottimo esempio per spiegare quanto il colore influenzi le nostre vite, e si rispecchia perfettamente anche nel campo del marketing cosmetico. Il colore racconta l’identità del brand ed è in grado, ovviamente, di catturare l’attenzione o meno del consumatore. Miscelando in modo cosciente i vari elementi visivi, è possibile indirizzare la volontà di acquisto verso un determinato prodotto cosmetico.

Il settore cosmetico tende a porre una maggiore attenzione nella scelta dell'ampia gamma di per il proprio packaging. Molto dipende da cosa si vuole comunicare e per chi; ad esempio, se il prodotto è per teenager o per adulti, oppure tutta la questione intorno all’appartenenza di genere… E qui con i colori mica si scherza!

Cosa pensa il potenziale cliente quando vede il colore del packaging? E’ invogliato? Curioso? O addirittura offeso?

C’è un notevole effetto psicologico sui clienti, per questo le scatole di cosmesi personalizzate devono porre l’attenzione sulla scelta razionale dei colori. Figurarsi se poi c’è, appunto, la sopracitata possibilità di personalizzare un packaging di cosmetici. La creatività o un semplice occhio più sviluppato verso l’estetica trovano terreno fertile per creare scatole di cosmesi armoniche e in linea con il messaggio che il prodotto cosmetico o brand vuole comunicare.

Sollecitazioni cromatiche

Il cervello risponde agli stimoli visivi, non servono conferme da studi neurologici. I colori sono sensazioni e influenzano le emozioni con il loro potere cromatico, per questo marketing e pubblicità fanno leva su ciò. Forse in pochi ricordano il passaggio dal bianco e nero al colore in televisione, ma negli anni ’50 la cultura pop ha avuto il boom, e la pubblicità era il mezzo primario per la vendita dei prodotti.

Andy Wharol grazie al colore rese famosa persino una confezione di zuppa di pomodori!

Le scatole cosmesi personalizzate non sono di certo confezioni di zuppa, ma l’attenzione da riporre nella scelta dei colori è altrettanto importante.

Le confezioni di cosmetici hanno un primo e unico biglietto da visita: un buon packaging. Anche se appare banale, lo scopo principale è quello di invogliare il cliente all’acquisto. Le scatole cosmesi personalizzate devono stuzzicare la curiosità, trasmettere l’identità del brand, e fare da specchio ai valori dell’azienda.

Un po’ come un delizioso e strabordante cupcake dietro le vetrine di Starbucks!

Che emozioni suscitano i colori? Qualche suggerimento

Il mercato della cosmesi è sempre in evoluzione. Nuovi influencer, piccole imprese con i loro prodotti di bellezza artigianali o le tante aziende cosmetiche ormai consolidate devono trovare la loro porzione di mercato per i propri prodotti cosmetici… E provare a restarci. Ciò vuol dire anche nuove scatole. Il packaging che si andrà ad utilizzare sarà determinante per il successo o meno delle scatole cosmesi personalizzate e annessa vendita. Il colore del packaging per cosmetici, allora, gioca un ruolo fondamentale affinché venga attirata l’attenzione sul prodotto e si crei fidelizzazione.

Il colore è reazione e la scelta del packaging delle scatole per cosmetici va fatta con attenzione. Non preoccuparti, non staremo qui a sviscerare vecchi libri impolverati di psicologia per capire la mente umana! Però puoi trovare di seguito un elenco che faciliti la tua creatività.

L’artista Mondrian utilizzava i colori primari giallo, rosso, blu, bianco e nero nel suo astrattismo. Potrebbero andare bene per delle scatole cosmesi personalizzate? Scopriamo come prodotti di successo sono tali grazie al packaging perfetto.

ROSSO: impulsività, dinamismo, energia, amore, passione. Non pensare solo alla Coca-Cola! Le scatole cosmesi personalizzate che utilizzano il colore rosso per il packaging, potrebbero essere indirizzate più verso un pubblico maschile, vigoroso, passionale… O per un romantico San Valentino o un packaging natalizio.

GIALLO: ottimismo, freschezza, gioventù; un colore positivo ma ambivalente. Bisogna saperlo dosare bene, però, se si vuole creare una scatola cosmesi personalizzata: potrebbe ricordare il colore dei cartelli di avvertimento, pericolo. Potrebbe, al contrario, essere perfetto per un cosmetico tipico estivo, come un astuccio su misura per la crema solare!

BLU: dona sentimenti pacifici perché legato al colore del mare. Un esempio può essere una scatola personalizzata per profumi: l'idea di brezza marina invade le narici e semplici scatole per profumi diventano portali diretti per l'estate (magari una scatola con finestra che mostra il prodotto contenuto: una bottiglia di profumo, nel nostro caso).

NERO: eleganza e mistero per eccellenza! Il nero è un must have delle scatole per cosmetici e prodotti cosmetici di lusso.

BIANCO: è un non colore, vero, ma il bianco innesca in automatico un sentimento di serenità e pulizia. Semplice nell’utilizzo, le scatole di cosmesi personalizzate che fanno uso razionale del bianco avranno quasi sempre quella marcia in più e saranno indirizzate verso tutti quei prodotti per la cura della persona.

*BONUS TIP – Soluzioni di packaging per il prodotto cosmetico: scatola di cartone in carta bianca con rifiniture in argento lucido; con una buona grafica potrebbero essere ottime confezioni regalo.

Conclusioni

Una scatola di cosmetici ad hoc deve valorizzare la bellezza di chi l'acquista. Il singolo prodotto non è nulla senza una scatola personalizzata o un packaging personalizzato. A tal proposito, hai già cliccato su Packly? Troverai una vasta gamma di modelli di scatole personalizzabili. Le soluzioni di packaging che proponiamo sono progettate per tutte tue necessità.