Risparmiare denaro può tornare molto utile con il passare del tempo, gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo ed è importante avere dei soldi da parte. Si può investire in vari modi: negli immobili, in banca, in Bitcoin, ma anche in oro usato. Ebbene sì, l’oro è considerato un bene rifugio, perché anche con il passare degli anni mantiene inalterato il suo valore. Può aumentare o diminuire un po’, ma non molto. Inoltre, il mercato dell’oro usato è sempre in continuo sviluppo, non si possono prevedere i prezzi futuri ma è possibile rivolgersi a Marangi Compro Oro a Roma per valutare il tuo oro usato, così da sapere se è effettivamente una grande riserva di valore. In base all’andamento del mercato, si può decidere di vendere l’oro per ricavarne un guadagno, che può essere più o meno sostanzioso in base alla sua quantità e il suo valore effettivo. L’oro fisico viene accettato come valuta in tantissimi paesi in tutto il mondo ed è esente da Iva, a differenza dell’oro cartaceo che si può invece ricollegare ad un proprietario specifico. Questo permette di avere una garanzia ancora maggiore, proteggendo la sua ricchezza. C’è anche un altro tipo di oro, quello finanziario: anche se implica minori costi di gestione è più sensibile alle speculazioni e quindi più rischioso.

Cos’è un bene rifugio

L’economia è un mondo complesso e variegato, per poter investire correttamente bisogna essere a conoscenza di diverse tecniche, in modo da trarre sempre il migliore profitto. Essere in possesso di un bene rifugio può portare molti vantaggi, perché si tratta di un bene che non perde valore, anzi, può anche aumentare con il passare del tempo. Un bene rifugio è qualcosa che può tornarci utile in qualsiasi momento, in cui possiamo appunto rifugiarci in caso di difficoltà economiche. L’oro è il bene rifugio per eccellenza, la sua valutazione è totalmente dissociata da quella di altri beni, nonché delle diverse valute del mondo. Quando c’è molta incertezza nel mercato economico, la domanda dell’oro usato aumenta in modo considerevole e la sua quotazione non potrà mai azzerarsi. Possedere dell’oro è quindi una fonte di ricchezza e di certezza, l’importante è essere a conoscenza del suo valore.

 

Il fixing dell’oro è l’operazione che ne determina il valore e che viene svolta ogni giorno dalla “Ice Benchmark Administration“. Il valore giornaliero viene stimato in base al break even point tra le curve di domanda e di offerta dell’oro, all’andamento dei mercati finanziari e valutari. Sono diversi i prodotti che troviamo nel mercato che sono legati all’oro, ad esempio warrant, azioni minerarie, fondi: tutto questo si traduce in gergo economico come gold finance (oltre all’oro fisico, bisogna considerare l’oro finanziario).

Perché investire in oro usato

Lingotti, monete, gioielli fanno parte dell’oro usato in cui si può investire, per avere un bene rifugio che non perde di valore. L’oro usato può essere tramandato per generazioni, ne sono un esempio i gioielli di famiglia, ma si può anche acquistare per poi rivendere. Se si vuole investire acquistando una certa quantità di oro fisico, bisogna considerare diversi fattori, come ad esempio il costo dell’affitto di un caveau o di una cassetta di sicurezza, oppure alla stipula di una polizza di assicurazione contro i furti. Quando invece dobbiamo vendere l’oro usato, è necessario scegliere il momento più adatto, che ovviamente è quello in cui il suo prezzo è più basso, in modo da venderlo con una valutazione elevata. Questo può essere fatto solo se non si ha urgenza di vendere e di ottenere liquidità, altrimenti bisognerà adattarsi all’andamento del mercato, anche se magari non è favorevole.

 

Quando si vende l’oro usato la prima cosa che bisogna fare è informarsi sulla sua quotazione attuale (cerchiamo di ottenere questi dettagli solo da fonti attendibili). La quotazione dell’oro va divisa per 31,1 così da trovare il valore di un’oncia (troy): si guarda la quotazione euro-dollaro per calcolare il valore, in euro, per ogni grammo d’oro. Prima di fare la valutazione, è quindi fondamentale pesare attentamente tutto l’oro che si possiede. Come si può intuire, si tratta di un processo non facile e particolarmente delicato, per questo è meglio rivolgersi ad un esperto di Compro Oro. Investire in oro usato può essere un buon modo per guadagnare al posto di aprire un wellness hotel o in una struttura per vacanze, che può subire dei cambiamenti drastici in base al periodo storico in cui ci si trova. Il prezzo dell’oro può scendere con il tempo ma non il suo valore.