Da diverso tempo siamo abituati a vedere nelle vetrine della pasticcerie ma anche al supermercato i macarons, i coloratissimi dolcetti tipici francesi. Di loro ci colpiscono sicuramente la forma e i colori, molteplici e sgargianti. Ma cosa sono esattamente i macarons? Biscotti o pasticcini? I macarons sono in realtà piccole meringhe farcite, che si realizzano con un impasto di zucchero, albumi d’uovo e farina di mandorle. Non è certamente un’impresa facile preparare i macarons e bisogna stare molto attenti a non fondere la farcitura con il guscio. Ma noi vogliamo provare a darvi la ricetta più classica, quella per i macarons bianchi guarniti al cioccolato bianco, che possono essere ideali da servire per un aperitivo di classe. Macarons: ricetta e procedimento.

Ingredienti

Per preparare i macarons avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 125 grammi di farina di mandorle;
  • 85 grammi di albume d’uovo;
  • 125 grammi di zucchero a velo;
  • 125 grammi di zucchero bianco;
  • acqua q.b.

Per il ripieno:

  • 90 grammi di panna liquida;
  • 180 grammi di cioccolato bianco;
  • 10 grammi di burro fuso;
  • 1 baccello di vaniglia.

Procedimento

Per preparare i macarons prendete una ciotola e versateci dentro lo zucchero a velo e la farina di mandorle. Mescolate con una frusta e aggiungete solo la metà della dose indicata degli albumi. Mescolate nuovamente con la frusta fino ad ottenere un composto cremoso, per cui dovrete verificare l’assenza di grumi. Mettete da parte quindi ponete un pentolino pieno d’acqua sul fuco a fiamma alta in cui scalderete lo zucchero. Versate il resto degli albumi in una planetaria e azionatela quando vedrete il pentolino bollire. Versate lo sciroppo ottenuto sopra gli albumi che avete montato con la planetaria. Incorporate quindi all’impasto di farina di mandorle mescolando energicamente per ottenere un composto lucido ed elastico. Mettete questo composto in una sac-à-poche quindi spremetelo su un vassoio foderato da carta da forno realizzando delle meringhette grandi circa 2 centimetri, che saranno i gusci dei macarons, da chiudere poi in due quando metterete al centro il ripieno.

Dopo aver realizzato le meringhette cuocetele in forno a 150° per un quarto d’ora. Nel mentre realizzate il ripieno: prendete il cioccolato bianco, tritatelo in maniera fine e mettetelo in una ciotola  dai bordi alti. In un pentolino versate la panna liquida e mettete il baccello di vaniglia. Fate bollire quindi versate nella ciotola del cioccolato. Mescolate creando una crema liscia quindi aggiungete il burro fuso e mescolate nuovamente. Coprite la ciotola con il ripieno dei macarons con uno strato di pellicola trasparente per alimenti quindi mettete in frigo per 2 ore. Tornate alle meringhette, che saranno i gusci dei macarons, sfornateli e fate raffreddare. Trascorse le 2 ore prelevate dal frigo il ripieno e mettetelo nella sac-à-poche. Prendete i macarons e giratene la metà. Farcite i gusci  girati con il ripieno in maniera abbondante. Chiudeteli quindi sovrapponendo gli altri gusci. Mettete i macarons su un vassoio e fate riposare in frigorifero per 6 ore coprendo sempre con la pellicola per alimenti. Trascorso il tempo potrete servire i dolci ai vostri ospiti.

Accorgimenti

Se durante la preparazione dei macarons notate che la farina di mandorle è umida, potete provare ad asciugarla in forno stendendola su una teglia foderata con carta forno. Dovrete lasciarla nel forno acceso a 45° per un’ora. Ogni tanto la dovrete mescolare. Per quanto riguarda la conservazione, dovete sapere che i macarons possono essere conservati in frigorifero per 1 settimana sempre con il vassoio coperto dalla pellicola trasparente per alimenti.