Il gelato fatto in casa senza gelatiera è la ricetta perfetta per uno spuntino goloso. Si può preparare con ingredienti sani e naturali, così da evitare di consumare prodotti artificiali. Non è una ricetta difficile e si prepara in poco tempo, per questo la possono preparare tutti. Il risultato che si ottiene è davvero delizioso e assicurato.

In questo articolo, quindi, vediamo come fare il gelato senza gelatiera. Presentiamo la ricetta del gelato al cioccolato e alla crema, ma i gusti che si possono preparare sono svariati. Basta personalizzare gli ingredienti.

Fare il gelato senza gelatiera: la ricetta

Per fare il gelato senza gelatiera, occorre separare i tuorli dagli albumi e frullarli per almeno un minuto insieme allo zucchero. Poi, si deve aggiungere la panna e il latte e frullare il tutto a bassissima velocità. Questo composto va poi messo sul fuoco, dove deve essere cotto a fuoco basso per circa quindici minuti, mescolando spesso perché non far sì che si attacchi. Una volta fatto ciò, occorre far addensare la crema ma senza farla mai bollire. Nel mentre, si deve far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente unito due cucchiai di latte.

Mentre il cioccolato scioglie, è possibile preparare la base che servirà per il gelato al cioccolato. Occorre frullare due tuorli di uovo con lo zucchero, aggiungervi la panna, il latte e il cioccolato fondente sciolto. Il tutto deve poi essere mescolato e messo sul fuoco facendo addensare la crema al cioccolato, ma anche in questo caso, facendo attenzione a non farla mai bollire. Quando anche la seconda crema sarà pronta, è importante metterle entrambe in dei recipienti e lasciarle freddare rigirandole di tanto in tanto per evitare che si crei la pellicina in superficie.

Svolte tutte le operazioni, è importante inserire il tutto in freezer e far ghiacciare il preparato per circa tre ore. Quando le creme saranno ghiacciate, si potranno togliere dal frigo e frullarle separatamente. Tolte dal frigo, sarà il caso di inserirle in un frullatore. Una volta frullate entrambe, occorre rimetterle nei contenitori e farle congelare per altre quattro ore. A questo punto i due gusti di gelato fatto in casa sono pronti.

Ormai conclusa la preparazione dei gelati, è il caso di servirli in coppette, magari accompagnandoli con del topping al cioccolato o con della granella di nocciole.

Consigli per fare il gelato in casa

Per rendere morbido il nostro gelato fatto in casa, è possibile usare diversi tipi di addensante. Un addensante facile da reperire è la farina perché questa dà cremosità al latte e rende, così, particolarmente denso e morbido il gelato. Se non si desidera utilizzare la farina, è possibile anche usare la maizena o la fecola di patate per dare la giusta consistenza al gelato fatto in casa. Perché è il caso di usare l’addensante? Perché con gli addensanti, il gelato fatto in casa non si scioglie e non si formano in superficie granelli di ghiaccio.

Un altro trucco che occorre tenere a mente per fare un gelato in casa morbido e gustoso è la mantecatura. Bisogna, infatti, mescolare usando solo il cucchiaio, sempre dall’esterno verso l’interno, per sei volte, a mezz’ora di distanza, una volta messo il gelato in freezer. Con questa nostra ricetta e i nostri consigli, riuscirete senza alcun dubbio a fare un ottimo gelato. Comunque, se non avete tempo di seguire tutti i nostri passaggi o volete provare un gelato diverso, potete avvalervi della ricetta del gelato con il latte condensato. Anche in questo caso, non si tratta affatto di una ricetta complessa, ma può essere preparata facilmente a casa, basta leggere come fare nel nostro articolo dedicato.