Il risotto con la salsiccia è un primo piatto dal gusto intenso, ma anche molto profumato. L’aggiunta del trito di rosmarino a fine cottura donerà a questo piatto una nota aromatica che ne esalterà il gusto. Il rosmarino renderà il risotto più leggero grazie alle sue proprietà digestive, senza poi dimenticarci che è un antiossidante naturale e ha proprietà depurative. Insomma, mangiare con gusto prendendoci cura della salute. Prepararlo è molto semplice e bastano veramente pochi ingredienti. L’unica cosa che si raccomanda è quello di mangiarlo caldo, appena cotto, perché altrimenti perde quella sua naturale morbidezza che lo rende poco appetibile. Ecco allora gli ingredienti per preparare un delizioso risotto alla salsiccia e rosmarino per 4 persone.

INGREDIENTI PER IL RISOTTO

  • 320 g di riso per risotti (arborio)
  • 1 cipolla dorata piccola o uno scalogno
  • 5 rametti d rosmarino fresco
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 salsicce tipo salamelle o 25 cm di salsiccia tipo luganega
  • brodo ( di carne o vegetale)
  • una noce di burro
  • grana o parmigiano grattugiato
  • sale

 

PREPARAZIONE

  • Iniziamo con l’eliminare la pelle della salsiccia e ridurla a pezzetti piccoli. Non importa se scegliamo delle salamelle o della luganega, l’importante è che sia di buona qualità. Possiamo anche usare una buona salsiccia di pollo e tacchino. Puliamo la cipolla e tritiamola a pezzetti molto piccoli. Laviamo i rametti di rosmarino e tritiamolo finemente.
  • Versiamo 2 o 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una pentola, uniamo la cipolla tritata, metà circa del rosmarino e facciamo soffriggere per alcuni minuti. Aggiungiamo poca acqua in modo da permettere alla cipolla di diventare trasparente senza bruciarsi.
  • Non appena la cipolla ha cambiato colore, uniamo la salsiccia e lasciamo andare per alcuni minuti, rigirando spesso in modo che cuocia in modo uniforme e si sgrani completamente. Una volta che si sarà consumata l’acqua rilasciata dalle salsicce, uniamo il riso e iniziamo a mescolare con un cucchiaio di legno in modo da farlo insaporire per bene.
  • Quando il riso avrà cambiato colore e sarà diventato lucido, sfumiamo con il vino bianco, continuiamo a mescolare e attendiamo che evapori.
  • La cottura del riso va fatta per il tempo indicato sulla confezione, ma se all’assaggio dovesse risultare troppo al dente, prolungate la cottura di qualche minuto.
  • Durante la cottura il riso avrà bisogno dell’aggiunta di brodo caldo. Possiamo utilizzare sia un brodo di carne o un brodo vegetale. Se non avessimo nessuno dei due possiamo tranquillamente usare un brodo fatto con il dado. Il riso va mescolato spesso e mano a mano che assorbe il brodo versiamone uno o due mestoli, proseguendo così fino a cottura ultimata.
  • Trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione e dopo esserci accertati che ha raggiunto il giusto grado di cottura, togliamo la pentola dal fuoco e mantechiamo con una noce di burro e il resto del rosmarino tritato.
  • Per ultimo aggiungiamo qualche cucchiaio di formaggio grattugiato e mescoliamo per bene. Se amate un gusto più deciso potete sostituire il parmigiano con del buon pecorino grattugiato. Il risotto alla salsiccia e rosmarino è pronto per essere gustato.

Il risotto con la salsiccia è un primo piatto gusto – che si può preparare in ogni momento dell’anno, ma è sicuramente più indicato per la stagione invernale – e che farà la gioia di grandi e piccini. Accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso, corposo e dal gusto ben marcato, può essere anche un ottimo piatto per una cena romantica con la propria dolce metà.