La tecnologia ha dato un grande contributo alle nostre vite, un po’ in tutti gli ambiti. Per quanto riguarda la cura della casa, però, le novità che sono state introdotte sono davvero tante e tutte molto interessanti. Dalle scope elettriche alle aspirapolvere cicloniche, ai robot programmabili e integrati negli impianti di domotica. Risparmiare tempo oggi è sempre più facile, anche se si lavora fuori casa tutto il giorno. Facciamo un viaggio alla scoperta degli elettrodomestici tecnologici che possono darci una mano in casa.

Elettrodomestici tecnologici: robot aspirapolvere

Pulire i pavimenti è assolutamente necessario. Purtroppo, nel nostro Paese non è ancora radicata la buona norma di togliersi le scarpe una volta che si entra casa. Per questo motivo è indispensabile una pulizia profonda e quotidiana. Per chi lavora fuori casa, però, non è una cosa semplice. Spesso, quando si rientra, si è talmente stanchi che non si ha voglia di fare niente, e così, la pulizia, diventa approssimativa e affidata al caso.

Un modo per ovviare a questa possibilità è quella di sfruttare tutte le potenzialità di un robot aspirapolvere per pavimenti. Si tratta di piccoli robot dotati di aspiratore e spazzole che posson raggiungere tutti gli angoli del pavimento. I pro sono diversi: senza dubbio si risparmia tempo e fatica! Il robot, infatti, può essere programmato e funzionare in totale autonomia anche quando siamo al lavoro.

Ovviamente non si può pretendere la perfezione. Come tutte le macchine, anche questa non ha la precisione assoluta, quindi può capitare che la pulizia non sia impeccabie sempre. Per una maggiore accuratezza nella pulizia, è consigliabile riprogrammare il robot e fargli fare una seconda sessione di pulizie.

Aspirapolvere ciclonica

Questo tipo di apsirapolvere non è un’innovazione assoluta, esiste già da qualche tempo, quello che però oggi fa la differenza è che ci sono sul mercato diverse fasce di prezzo. Infatti, quando è stato immesso sul mercato questo nuovo tipo di aspirapolvere, era praticamente accessibile solo a pochi.

Oggi, invece, è praticamente alla portata di tutti. Chiaramente ci sono diverse tipologie, ma il miglior aspirapolvere in assoluto è quello che riesce a coniugare efficacia a consumi contenuti e prezzo accessibile. Diciamo che conviene fare un piccolo investimento e avere comunque un elettrodomestico di ultima generazione che sarà in grado non solo di agevolare le pulizie di casa, ma anche di far risparmiare un bel po’ di tempo.

Il vero vantaggio di questo elettrodomestico è che non necessita di sacchetto, quindi decisamente più igienico e che consente un buon riparmio anche su questa spesa.

Le scope elettriche

elettrodomestici-tecnologiciLe scope elettriche, al contrario di come molti pensano, non hanno la medesima funzione dell’aspirapolvere. Questo tipende dal loro meccanismo di funzionamento. Spesso si tratta di un elettrodomestico molto manegevole, ma che non ha la potenza dei più comuni aspirapolvere. Ideale per una pulizia quotidiana, anche della cucina, ha meno accessori dell’aspirapolvere.

Come quest’ultima può essere anche lei con batterie ricaricabili, per una funzione cordless, o con filo per la corrente.

Quale elettrodomestico scegliere

Quando si deve scegliere quale elettrodomestico acquistare, va sempre ponderata bene la propria casa. Si deve pensare agli ambienti, al fatto che sia disposta su uno o più livelli, alla tipologia di pavimento. In base a tutti questi elementi si potrà decidere se effettuare una spesa più o meno importante.