Quante persone purtroppo soffrono di acne e cercano sempre nuovi rimedi per poter risolvere definitivamente questo problema.

Tra le varie soluzioni, si stanno diffondendo sempre più i cerotti acne idrocolloidi, ovvero dei cerotti che contengo una sostanza denominata appunto idrocolloide che ha la funzione di assorbire l’acne ed eliminare il rossore causato dalla presenza di brufoli, imponendosi come prodotto per eccellenza nella lotta all’acne.

Tuttavia, molte persone si chiedono se davvero questi cerotti funzionano: per questo abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza andando a fondo della questione.

I cerotti per rimuovere i brufoli: come agiscono

Tutti sogniamo di poter esibire una pelle liscia, luminosa e perfetta, ma purtroppo in seguito a diversi fattori quali il tipo di pelle, piuttosto che l’alimentazione o l’attività ormonale, spesso e tendiamo a sviluppare acne e brufoli che possono metterci a disagio, e renderci meno propensi alla vita sociale e ai rapporti con le altre persone.

A questo proposito, le varie ditte si sono prefissate l’obiettivo di intervenire creando dei cerotti o dei patch che vadano ad agire contro questi inestetismi, molto comuni e diffusi soprattutto durante l’età dell’adolescenza e della giovinezza.

I cerotti che hanno lo scopo di intervenire eliminando brufoli e acne, sono realizzati attraverso delle piccole bende che hanno come compito quello di agire sull’inestetismo, in modo da comportarne la  maturazione e la conseguente sparizione in tempi molto più brevi.

Senza l’acne e senza i brufoli, la pelle apparirà sicuramente più radiosa, poiché in seguito a questi difetti cutanei, possono esserci dei risvolti per quanto riguarda la salute psicofisica.

Spesso chi soffre di questa condizione è insicuro e sviluppa delle fobie sociali che gli impediscono di uscire con gli altri, in quanto questo individuo non possiede la sicurezza necessaria a fronteggiare qualsiasi tipo di contesto in cui verrebbe a trovarsi.

Perché utilizzare questi cerotti

L’utilizzo di questi cerotti ha come obiettivo quello di alleviare il disagio in maniera più veloce, andando ad  aumentare l’autostima e sconfiggendo il senso di malessere generale.

Questi cerotti agiscono a livello superficiale, eliminando la l’acne, i punti neri e tutti gli  inestetismi che si presentano sulla pelle. Essi sono realizzati con diverse sostanze tra cui l’ idrocolloide, una sostanza in grado di trattenere l’umidità, e che viene utilizzata anche per la guarigione di ferite più serie.

Questo sistema quindi, riesce ad assorbire le tossine prodotte dalla pelle riuscendo ad isolare l’inestetismo da tutti quei processi che ne rallenterebbero la guarigione, come il sole, i batteri e la possibilità di formazione di crosticine che spesso vengono trattate via anche a livello accidentale.

Esiste anche un altro tipo di questi cerotti definiti microneeding, che non sono così profondi da contrastare l’acne, ma possono alleviare il disagio comportato dalla presenza del brufolo.

La parola agli esperti

Secondo il parere degli esperti, alcune sostanze in grado di contrastare l’acne sono l’acido salicilico e il perossido di benzoile, che riescono a contrastare e ad agire contro l’acne più profondo.

Qualora si presentasse una situazione piuttosto grave,  bisogna ricorrere a delle punture di cortisolo che andrebbero ad agire in profondità, consentendo di ottenere risultati molto più importanti.

La routine della skin care

Prima di procedere all’applicazione dei cerotti, bisogna dedicarsi alla detersione del viso attraverso l’uso di prodotti appositi che non risultino essere troppo aggressivi, in quanto essi potrebbero comportare un’ ulteriore irritazione che non solo comporterebbe un pericolo per la salute della nostra pelle, ma potrebbe arrivare a infettare il brufolo già presente, peggiorandone la situazione.

Dopo esserci assicurati di aver lavato il viso in maniera adeguata, dovremmo passare all’asciugatura per opera di una salvietta o di un asciugamano, con i quali dovremmo tamponare delicatamente il volto al fine di evitare sfregamenti che potrebbero indurre la formazione di rossori.

Una volta ben asciutto, potremmo procedere all’applicazione di questi cerotti che andranno tenuti per il tempo indicato sulla confezione.

In seguito alla rimozione di questi, potremmo notare sicuramente qualche beneficio che potremmo accentuare applicando delle creme designate all’uso che completeranno al meglio la nostra skin care.