Dopo qualche giorno di insalatone, insalate di riso e pasta fredda, vi siete già stancati delle ricette estive? È piuttosto comprensibile! Perché non optare allora per un plumcake di verdure o un esotico cous cous con verdure? I motivi per cui provarlo sono diversi. Innanzitutto è una ricetta light e dietetica. Allo stesso tempo riesce, col suo gusto orientale e fresco, a conquistare davvero tutti.

Forse non tutti sanno che, però, il cous cous è un piatto tipico della tradizione marocchina e del Nord Africa in generale. È arrivato in Europa nel corso dell’XI secolo, quando le popolazioni arabe e musulmane conquistarono buona parte della penisola iberica, fino ad arrivare oltre i Pirenei. Già nel XVI secolo nei ricettari francesi si trovano tracce del Coscoton a la Moresque, il cous cous alla moresca (da Mori, nome con cui venivano indicati gli arabi).

Tra le proprietà del cous cous, poi, troviamo un ridotto apporto calorico (la metà della pasta) a fronte dello stesso senso di sazietà. In più, il cous cous di verdure e non è un ottimo alimento per aiutare a tenere basso il colesterolo.

Tradizionalmente il cous cous viene cotto in una pentola apposita, chiamata appunto couscoussiera. Questa pentola fa parte del genere delle Tajine, tegami in terracotta in cui vengono cotti alimenti a basse temperature e per tempi piuttosto lunghi. Vediamo come prepararne uno perfetto a casa!

Ingredienti

  • 160 grammi di cous cous precotto
  • 320 grammi di acqua calda
  • Olio extravergine di oliva
  • un cucchiaino di curcuma in polvere
  • Sale fino

Verdure

  • 180 grammi di carote
  • 180 grammi di melanzane
  • 100 grammi di pomodorini ciliegino
  • 180 grammi di zucchine
  • 100 grammi di taccole
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Un peperoncino fresco
  • 100 grammi di cipollotto fresco
  • Uno spicchio di aglio
  • Zenzero fresco
  • Qualche foglia di menta per decorare

Procedimento

La parte della ricetta del cous cous di verdure può richiedere un po’ di tempo per quanto riguarda la fase di pulizia delle verdure. Un metodo piuttosto rapido per prepararlo in anticipo è quello di porzionare le verdure già pulite e congelarle in appositi sacchetti per il frezeer. In questo modo avrete sempre a disposizione della verdura pronta da usare per le vostre ricette.

Ad ogni modo, iniziate lavando e mondando le verdure. Il peperoncino e il cipollotto possono essere tritati in modo grossolano e messi da parte. Procedete quindi a tagliare a tocchetti di dimensioni il più possibile simili tutte le verdure. Per eliminare parte del retrogusto amaro delle melanzane, potete tagliarle in un primo momento a fettine e intervallarle da poco sale grosso. Lasciarle spurgare l’acqua in uno scolapasta per una decina di minuti con un peso a schiacciarle in modo da velocizzare il processo. Dopodiché sciacquatele con cura sotto l’acqua corrente e procedete a tagliarle a tocchetti.

Tagliate sia le zucchine che le carote a rondelle e poi ricavatene dei bastoncini. Per quanto riguarda le taccole, invece, tagliatele a tocchetti della stessa misura. Infine, lavate e asciugate i pomodori ciliegino in quattro parti.

Accendete il fuoco vivo sotto una padella tipo wok. Scaldate l’olio extravergine di oliva e fate un soffritto con il peperoncino e lo spicchio di aglio. Potete privare l’aglio dell’anima se preferite un gusto meno intenso. Iniziate a cuocere le verdure partendo dal cipollotto e dalle melanzane. Quando le melanzane avranno iniziato a dorarsi, unite anche le carote. Fate cuocere per qualche minuto e poi aggiungete le zucchine e le taccole. Aggiungete sale, pepe e spezie a piacere.

Dopo pochi minuti di cottura rimuovete l’aglio dal wok e aggiungete i pomodorini continuando a cuocere a fuoco alto per un paio di minuti. Una volta tolta la padella dal fuoco, unite lo zenzero fresco appena grattugiato e mescolate.

In una ciotola ampia versate il cous cous, un cucchiaino di curcuma in polvere e l’olio. Fate attenzione quando maneggiate la curcuma in quanto può lasciare delle macchie indelebili su mobili e indumenti. Aggiungete l’acqua calda e coprite la ciotola con un piatto o con della pellicola. Dopo due minuti il vostro couscous sarà pronto per essere unito alle verdure.