Milano è per molti un luogo ricco di arte e in effetti è così dato che è una città ricca di musei. La lunga tradizione musicale, artistica, scientifica e letteraria l'hanno resa una città unica e dallo stile accattivante, rappresenta un centro propulsore e un posto dove la cultura spicca in ogni angolo della città, tante sono le collezioni di oggetti rari e testimonianze museali che possono essere osservate e ammirate attraverso le esposizioni.

 

Decidere quali sono i tre musei di Milano da non perdere se vi trovate in questa città non è facile dato che sono davvero tante le attività che si occupano di questo settore. Tuttavia vi mostreremo quali sono i tre musei da visitare in assoluto se siete in vacanza o abitate a Milano. Il capoluogo lombardo non si posiziona assolutamente al secondo posto quando si parla di arte e cultura e soprattutto quando si tratta di ammirare ed esplorare i musei. Oltre al Duomo che tutti conoscono, c'è una vera e propria infinità di cose da non perdere assolutamente a Milano.

 

Ciò nonostante è consigliato non perdere per nessuna ragione al mondo la possibilità di visitare tre musei in particolare ossia: il Castello Sforzesco, il Museo del Cenacolo Vinciano e la Pinacoteca di Brera.

 

Castello Sforzesco

 

In Piazza Castello è posizionata una struttura architettonica di una bellezza inestimabile che risale all'epoca rinascimentale, ovvero si tratta del Castello Sforzesco. La sua bellezza è talmente elevata che piace proprio a tutti dal primo istante dato che si presenta come un edificio particolare e di altri tempi, è in grado di farvi vivere i tempi passati anche nell'epoca attuale che è caratterizzata da una tecnologia decisamente sviluppata. Oltre che ad essere un punto storico importante della città, il Castello Sforzesco è, per di più, posto dove vi è l'occasione di trovare una marea di musei importanti e pregevoli tra cui: la Pinacoteca , il Museo Egizio, il Museo della Pietà Rondanini, il Museo d'Arte Antica,il Museo degli Strumenti Musicali e tanti altri ancora. Per quanto riguarda il Museo Pietà Rondanini è bene sapere che nella parte interna della struttura potrete ammirare l'ultima opera d'arte fatta da Michelangelo che risale alla seconda metà del Cinquecento.

 

Museo del Cenacolo Vinciano

 

Inizialmente il Museo del Cenacolo Vinciano non era considerato fino a qualche tempo fa un vero e proprio museo, ha ottenuto questa importanza grazie all'opera di d'arte voluta da Ludovico il Moro effettuata da Leonardo da Vinci ossia l'Ultima Cena dell'autore conservata in modo prezioso dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Quest'ultima oltre che a essere una basilica e santuario è conosciuto come uno dei musei più importanti presenti nella città di Milano da non perdere assolutamente. L'opera messa in esposizione in questo museo è stata realizzata tra il 1494 e il 1497. 

 

Pinacoteca di Brera

 

Infine, tra i musei da visitare assolutamente a Milano spicca la Pinacoteca Brera, quest'ultimo è situato all'interno dello stesso palazzo di Brera. La notorietà e fama di questo luogo è dato in particolar modo alle opere d'arte che risultano numerose presenti ed esposte all'interno del museo che attirano ogni anno milioni di visitatori. Queste opere rappresentano una parte storica importante dato che racchiudono un arco temporale significativo che ha inizio nel XIV secolo fino al XX secolo. Tra i vari capolavori presenti all'interno della Pinacoteca di Brera spiccano in maniera specifica il Bacio realizzato da Francesco Hayez, la Cena in Emmaus opera realizzata dal Caravaggio e il Polittico di San Luca creata da Andrea Mantegna.