Visitare New York è il sogno di qualunque persona sin da bambino. Se avete iniziato a sfogliare l’itinerario per New York, vi sarete sicuramente accorti che è una città molto grande. Ci sono migliaia di luoghi da guardare, perciò scegliere cosa guardare è davvero difficile. Nonostante il tempo in cui rimarrete a New York, ci sono alcuni posti che non potrete perdere a New York, quindi iniziate a prendere carta e penna! Scopriamo quali sono i migliori luoghi da visitare a New York.

Le attrazioni di New York da visitare:

Nella prossima parte dell’articolo troverete elencate alcune delle attrazioni principali di New York, che almeno una volta nella vostra vita dovreste vedere. I luoghi sono stati selezionati in base a quante visite ricevono, perciò state tranquilli, sono tutti paradisiaci. Ovviamente, ogni persona ha i propri gusti, perciò è difficile trovare alcuni posti che possono piacere a tutti ma, New York è fantastica da ogni punto di vista per questo sicuramente piaceranno a tutti. Vi auguriamo una buona lettura e di prendere appunti!

Empire State Building

Questo è l’edificio più conosciuto di New York, una torre che fa da simbolo della città, che ovviamente non si può non visitare. Per svariati anni è rimasto il grattacielo più alto di New York, per poi essere superato di gran lunga dal One World Trade Center ” Freedom Tower ”. Il grattacielo è stato inaugurato nel 1931. Da quel giorno ha ricevuto milioni di visitatori, persino la regina d’Inghilterra ha visitato l’ambiente. Nel grattacielo sono presenti due osservatori, la prima piattaforma si trova all’86° piano mentre la seconda al 102° piano. La prima piattaforma d’osservazione si trova a 320 metri d’altezza e riesce a mostrare il panorama della città a 360°. La seconda piattaforma d’osservazione, si trova a 381 metri di altezza, regala un panorama da film che sicuramente sarà impossibile da dimenticare. Tuttavia, potrebbe essere difficile entrare velocemente, infatti le code sono lunghissime.

Rockeffeler Center

Quando si parla del Rockefeller Center si immagina ai numerosi giardini, ristoranti, negozi, uffici e opere d’arte. Si parla di 19 edifici che rientrano nei più grandi del mondo. Questa è la stessa zona in cui viene piazzato il famosissimo albero di natale di New York oltre all’amata pista di pattinaggio. Il Rockefeller Center ospita anche gli NBC Studios, una galleria commerciale e Radio City Music Hall. Inoltre, al 70° piano si trova il fantastico osservatorio. Quest’ultimo viene preferito all’Empire perché è meno affollato dai turisti, il panorama è fantastico e si potrà osservare anche l’Empire State Building.

Statua della Libertà

Impossibile visitare New York e non passare per la famosissima Statua della Libertà. Il simbolo che viene raffigurato è appunto la libertà per tutti gli immigrati che arrivano in tutti gli Stati Uniti d’America. Tuttavia, la studia si trova in un punto di New York, ovvero su una piccola isola. La struttura è stata inaugurata nel lontano 1886, progettata da Gustave Eifell e Frédéric-Auguste Bartholdi come un regalo dalla Francia. La statua raffigura una donna armata in acciaio e rivestita da trecento fogli di rame sagomati e attaccati. Inoltre, la statua ha in mano una torcia che è il simbolo eterno della libertà. Si può benissimo arrivare all’isola con un traghetto, per visitarla si parte da Battery Park.

Times Square

Ovviamente visitare New York significa automaticamente visitare Times Square. La piazza di New York che vede un esplosione di luci al neon illuminano tutto l’ambiente circostante come nei film. Inoltre, proprio in questo punto si festeggia la fine dell’anno, dove la gente si scambia il bacio alla mezzanotte. La piazza è dominata da migliaia di maxischermi che mostrano pubblicità continue oltre alle numerose notizie che arrivano in tempo reale.