Il materiale scolastico – e in seguito quello universitario – cambia decisamente negli anni. Le esigenze, infatti, non sono sempre le stesse. Da bambini ad adolescenti, fino all’età adulta, quando si andrà all’Università, ci sono degli strumenti indispensabili per studiare al meglio. Allo stesso tempo, però, troviamo anche dei grandi classici, come le penne, i quaderni, l’astuccio e lo zaino, che non possono proprio mancare.

Dal materiale della scuola elementare fino all’Università, nel corso del tempo vengono introdotti più strumenti, per affinare le capacità dell’individuo. Il vero cambiamento, però, avviene nella scuola superiore, in particolare quando si sceglie un indirizzo ben specifico. Per non farsi trovare impreparati, abbiamo deciso di parlare del materiale scolastico più importante, dando qualche consiglio prezioso. Se poi hai bisogno di fare acquisti, puoi visitare https://putunga.com/.

Materiale scuola elementare

Qual è il materiale per la scuola elementare che non può proprio mancare? Ci sono dei prodotti che sono indispensabili, come la matita 2B, ma anche le versioni più colorate, in modo tale da permettere ai bambini di esprimersi nel pieno della creatività e della fantasia. Come non menzionare poi le penne e i pennarelli?

A tal proposito, ci sono alcuni immancabili nell’astuccio della scuola elementare: colla, gomma, temperino, forbici. In alcuni casi sono anche utili una risma di carta e i famosi regoli. Infine, considera uno zaino capiente, ma anche morbido e pratico. Consigliamo inoltre di valutare l’acquisto di paste modellabili, glitter e porporina, accessori per lavori manuali, strumenti musicali come flauti, colle a caldo e pistole, cartonage.

Materiale scuola media

L’elenco del materiale per la scuola media si inizia a differenziare in modo sostanziale da quello della scuola elementare. Infatti, oltre ai grandi classici, come l’astuccio rigido e lo zaino, è indispensabile introdurre dei raccoglitori anelli, in modo tale che i ragazzi possano strutturare il piano di studio nel migliore dei modi.

Ovviamente si renderà indispensabile l’acquisto di un maxi quaderno per ogni materia, qualche cartellina rigida con molla, ma anche un righello, una calcolatrice per l’ora di matematica e uno goniometro. In ogni caso, avere un album da disegno è assolutamente importante, così come il diario, gli evidenziatori e le penne. Anche in questo caso potrebbero essere necessari gli strumenti musicali: il flauto è un grande classico dell’ora di musica.

Materiale scuola superiore

Naturalmente, il materiale per la scuola superiore sarà sempre maggiore, ma in particolare si differenzierà in base al percorso di studio scelto dall’adolescente. Le varie scuole, infatti, consiglieranno di acquistare un dizionario di greco e latino per il liceo classico, mentre per il liceo scientifico è previsto solo il primo. Come non menzionare, poi, il materiale didattico per il liceo artistico, che è forse uno dei più attenti sotto questo punto di vista?

Rimangono ovviamente indispensabili lo zaino, l’astuccio, i quaderni, il block notes e i raccoglitori. Ora più che mai gli studenti avranno bisogno di organizzare i propri appunti nel modo migliore, senza perdersi alcuna spiegazione data dall’insegnante. Gli articoli di cancelleria, poi, sono alla base della scuola: si può eventualmente puntare su un set completo, anche e soprattutto pensando sul lungo periodo. Di fronte agli sconti e alle offerte, è sempre un bene non lasciarsele sfuggire.

Materiale università

Prepararsi per l’università è ovviamente una grande emozione. Almeno agli inizi, per il primo giorno, è essenziale avere con sé carta e penna. L’agenda è un must have, ma si può eventualmente preferire il PC. In effetti molti studenti preferiscono il PC portatile per prendere appunti in corsa durante la lezione. Per quanto riguarda lo zaino, si può usare una comodissima cartella monocolore (pratica e leggera): l’importante è che ovviamente entrino i libri e tutto l’occorrente.