Un po’ tutti abbiamo bisogno di relax, di tempo per noi, di una giornata al sole. Tutti questi mesi sono stati difficili soprattutto per chi ha delle attività che non possono aprire, così come per i più piccoli, i bambini, che hanno dovuto subire una serie di regole difficili da capire, ma indispensabili. Ora però si avvicina l’estate e sicuramente le cose andranno molto meglio. Per chi deciderà di passare una vacanza, ecco qualche informazione utile per i possessori di barche su Cala Mangiavolpe.

Marina Cala Mangiavolpe, punto strategico per la scoperta dell’arcipelago

Cala Mangiavolpe è il posto perfetto per il tuo posto barca La Maddalena. Perché? Sicuramente perché è un punto strategico da cui muoverti per conoscere e scoprire il territorio, ma anche per addentrarti tra gli stretti carruggi del centro storico della cittadina, dove si trovano tutte le attività locali.

Situata di fronte a piazza Umberto I, la piazza principale dell’isola, la marina di Cala Mangiavolpe si trova all’interno di un’area protetta conosciuta in tutto il mondo non solo per la bellezza delle sue acque cristalline e turchesi, ma anche per la biodiversità che la contraddistingue.

Da qui si può partire per fantastiche escursioni alla scoperta delle più belle località della Sardegna nord-orientale come Cala Spalmatore, dalle acque argentee, circondata da rocce di granito che ne rendono unico il paesaggio, Cala Lunga, ma anche Spiaggia testa di polpo, mete ambite dai turisti, difatti è meglio arrivarci al mattino presto per godere a pieno della loro bellezza.

Ma tornando al porto, la sua è una posizione ideale anche per spostarsi con la barca, per esempio per vedere l’isola di Caprera, ricca di fascino selvaggio. Circumnavigandola si può raggiungere quella che è la perla dell’isola, Cala Coticcio, una spiaggetta incastonata tra le rocce di granito ricoperte di macchia mediterranea.

Arrivarci a piedi è una bella sfacchinata ma con la barca, quando il vento spira leggero, si può arrivare molto vicini all’imboccatura dell’insenatura e raggiungere agevolmente a nuoto la spiaggia. Qui i fondali sono di una bellezza senza tempo, brulicanti di pesci e dalle acque incredibili.

L’approdo, dettagli utili

L’approdo si trova a ridosso dai venti predominanti, Maestrale e Ponente. Dotato di assistenza ormeggio e di sicurezza con telecamere e guardiano, quindi si possono dormire sonni tranquilli. All’interno del Marina si può fruire di diversi servizi, ma si possono richiedere anche servizi esterni, il personale del Marina Cala Mangiavolpe può offrire tutta l’assistenza di cui si ha bisogno.

Vediamone adesso qualcuno. In tutto il Marina di Cala Mangiavolpe, è disponibile la connessione a internet gratuita, web-cam e stazione meteo, servizio di video sorveglianza e sorveglianza.

Proprio accanto al Marina si trova il distributore di benzina, un distributore dell’acqua e delle colonnine di corrente elettrica 220 V e 380 V. Il parcheggio per auto è gratuito. E se si ha bisogno di far scorte, a pochi metri c’è un grande supermarket con la possibilità di ricevere anche la spesa a domicilio.

Ben 120 posti barca a disposizione.

Inoltre si potranno trovare diversi altri servizi proprio in prossimità dell’area del Marina di Cala Mangiavolpe.

Una passeggiata in centro

Una volta che la barca è al sicuro, ormeggiata, si può fare una passeggiata nel centro storico de La Maddalena, un borgo caratteristico ricco di fascino. Qui, un tempo, sorgevano le dimore dei pescatori e che, per lo più, oggi ospitano le botteghe artigiane e i negozi di souvenir.

Tanti i monumenti interessanti, a partire da piazza Umberto I, dove si trovano i busti di Anita Garibaldi e del Maggior Leggero e il monumento ai Caduti di Nassiria. E per chi ha voglia di sentire i profumi del gustoso pesce declinato delle diverse ricette maddalenine, non c’è che l’imbarazzo della scelta, il centro è ricco di trattorie e ristorantini dove lasciarsi andare ai piaceri della gola.