E’ impossibile resistere ad una bella pizza calda e fumante, ma sapete che esiste un vero e proprio galateo per mangiare la pizza? Ogni volta che si ritrova a mangiare una pizza in pizzeria ci si ritrova con il solito dubbio: posate sì o posate no? Ecco tutti i segreti per sapere come comportarsi in ogni occasione perché il “bon ton” non va mai dimenticato.

Il galateo della pizza

E’ proprio vero che non bisogna mai dimenticarsi delle buone maniere, non tutti sanno poi che vi sono alcune regole o per meglio dire alcune abitudini da evitare per incorrere in episodi spiacevoli anche quando si mangia la pizza. E’ importante però fare subito una precisazione: le regole da seguire per mangiare la pizza sono davvero semplici. Il galateo in generale prevede che alcuni alimenti possano essere mangiati con le mani e tra questi troviamo i molluschi, i pasticcini, il pane e il formaggio come il grana o il parmigiano. Non è però contemplata la pizza per cui è chiaro che questa segue regole a parte.

La regola del galateo prevede che la pizza andrebbe mangiata con forchetta e coltello sia in ambienti formali che in quelli informali, l’unica eccezione è la pizza al taglio per la quale invece possono essere utilizzate le mani senza nessun problema.

Mangiare la pizza: gli errori da non fare

Fatta salva questa regola base del galateo, vi sono poi alcune regole, cosiddette minori che però vanno tenute a mente:

  1. Leggete il menù con attenzione cercando di sforzarvi di non scegliere sempre la stessa pizza. Sfruttate l’occasione per dare una possibilità alla pizza della casa o per assaggiare la pizza condita con ingredienti tipici del luogo in cui vi trovate.
  2. Non personalizzate eccessivamente la pizza: le proposte sono il frutto del lavoro e dello studio dei pizzaioli, non stravolgete le loro proposte con aggiungete in eccesso che potrebbero modificare la loro proposta iniziale.
  3. Evitate di aspettare: può risultare un gesto maleducato, ma in caso di tavolate con più persone è sempre meglio iniziare a mangiare la pizza immediatamente in quanto l’attesa delle pizze successive potrebbe raffreddare la vostra pizza rendendola davvero poco appetitosa.
  4. Non mangiate con gli occhi la pizza degli altri: è vero l’attesa potrebbe aumentare l’appetito ma cercate di non fissare insistentemente la pizza degli altri che stanno già mangiando in quanto potrebbero sentirsi obbligati ad offrirvi parte della loro pizza.
  5. Non fate sentire a disagio chi sceglie un piatto diverso: anche in questo caso la buona educazione la fa da padrone, chi per qualsiasi motivo decide di mangiare altro rispetto alla pizza non va fatto sentire a disagio.
  6. Provate il vino: chi l’ha detto che con la pizza si beve sempre e solo la birra? Un buon vino è perfetto anche con la pizza ed è il giusto accompagnamento per dare il via ad una serata piacevole.
  7. Non condividete spicchi di pizza: è vero, la tentazione di assaggiare anche solo uno spicchio di pizza di qualcun altro può essere forte, ma in questo caso è meglio preferire altre soluzioni come la pizza al metro o i taglieri misti pensati proprio per dare a tutti la possibilità di assaggiare pizze di gusti diverso.
  8. Utilizzate le posate: le posate vanno usate quando non si tratti di pizza al taglio, in ogni caso non fate sentire a disagio chi si trova più in difficoltà nel mangiare la pizza con le mani.
  9. Evitate gli avanzi: qui ci sarebbe da discutere per ore, le croste esterne sono un attenuante, anche se non andrebbero mai lasciate. Cercate di evitare di lasciare intere parti di pizza perché lasciarne molta non è un bel gesto.