Sposarsi in tempo di covid non è facile e forse non è nemmeno tanto entusiasmante, ma a distanza di un anno siamo fermamente convinti di spronare tutti ad andare avanti, di non abbattersi e di godersi anche giornate come questa nel miglior modo possibile, di organizzare la vostra giornata, per esempio di scegliere il fotografo per matrimoni a Roma, le bomboniere, con l’entusiasmo che una coppia che si appresta a condividere una vita deve avere.

Il fotografo per matrimoni è il vostro narratore

Certamente l’idea di matrimonio, probabilmente era diversa. Magari si pensava a un grande ricevimento con tutti gli invitati, a una festa tra baci e abbracci, ma al momento non è possibile. Questo però non è un buon motivo per rinunciare al giorno più importante della vostra vita, anzi, molti non possono proprio rinviare magari per motivi burocratici, e poi, diciamocelo, non ha senso rimandare una cosa se non sappiamo di quanto dovrà essere rimandato.

Soprattutto per chi ha scelto la bella stagione per le nozze, quindi, ci sarà la possibilità di avere una cerimonia se non perfettamente come la desiderava, comunque bella e intensa. Per quanto riguarda l’organizzazione, però, viste tutte le restrizioni, è meglio muoversi con un po’ d’anticipo. Qui vi diamo una mano nella scelta del fotografo che deve essere il narratore della vostra giornata, colui che racconta, attraverso la fotografia, quanto accade.

Storyteller per immagini

Quello che un bravo fotografo deve fare non è solamente scattare delle foto con gli sposi per soggetto e tutti gli invitati attorno, invece, ancora oggi, si vedono foto posate dove sposi ingessati, sovente anche seccati, si mettono in posa fingendo sorrisi che non hanno proprio voglia di fare.

Una volta le foto erano tutte posate, arrampicati su scogli scoscesi, dove le cadute in acqua non erano un evento raro, o tra siepi serpeggianti in giardini gaudi e fioriti, ma erano foto patinate e ben poco evocative. Perché questo è, in fondo, lo scopo delle foto del matrimonio, evocare quelle sensazioni, quelle emozioni, suscitando un ricordo quanto più vivido.

Avete presente quel momento in cui accade qualcosa di singolare, come per esempio quando tagliate la torta e crolla un pezzo, o quando vi abbracciate in modo spontaneo, gli ospiti cantano assieme e c’è il lancio del bouquet, insomma, un momento imprevisto che resta scolpito in un’immagine catturata dalla sapiente prontezza del fotografo? Pensate a cosa proverete riguardando quelle immagini.

Fotografia di matrimonio a Roma

Se dovete sposarvi a Roma e dintorni, il consiglio ve lodiamo noi. Conosciamo i fotografi giusti che realizzano non un mero servizio fotografico, fatto di appuntamento, scatti, scelta delle foto, saldo fattura e addio. Quelli che conosciamo noi sono fotografi professionisti che sfruttano le tecniche, come è giusto che sia, ma he soprattutto riescono a cogliere gli stati d’animo, gli sguardi, le sensazioni, in un clima spontaneo e naturale.

In questo Modo le foto del vostro matrimonio non saranno una serie di immagini belle e basta, ma saranno ciascuna un ricordo che rifiorisce nella memoria ogni volta che le guarderete. Sarà come scorrere la vostra storia raccontata attraverso le foto del giorno più bello.

Massimiliano e Giacinto realizzano servizi fotografici a Roma, raccontando per immagini ogni istante significativo del vostro matrimonio perché voi non sarete solamente dei clienti, ma delle persone uniche, con le vostre esigenze e con e vostre personali esperienze.

Il vostro matrimonio è unico, non può essere uguale a un altro, pertanto l’approccio da adottare sarà adatto solamente a voi. Tecnica, professionalità, ma anche tanta empatia, intuito e l’occhio esperto di chi sa come ci si deve muovere per cogliere quei momenti unici e irripetibili che faranno del vostro matrimonio un ricordo indelebile.