Si sa, il sorriso è importantissimo essendo uno dei nostri biglietti da visita. Ecco perché le persone, anche in età adulta, si rivolgono ai dentisti per poter migliorare il posizionamento, il colore ed eventuali altre difformità del proprio apparato dentale. Le cure dentistiche e il posizionamento di un apparecchio, possono essere molto costosi, ecco perché oggi in età adulta molte persone devono ricorrere ad un rimedio successivo. A volte però, nonostante le cure in età pediatrica, è necessario comunque intervenire per poter ripristinare al 100% il sorriso. Ecco perché, tra le ultime novità, segnaliamo le faccette dentali in ceramica, una soluzione davvero efficace di cui oggi ti raccontiamo vantaggi e svantaggi.

Faccette dentali: cosa sono?

Con uno spessore molto limitato, le faccette dentali si presentano come sottilissime lamine in ceramica che vengono utilizzate per coprire la superficie dei denti e donare loro un aspetto più uniforme, facendo in modo che il sorriso abbia una forma più armoniosa, un colore più chiaro e un posizionamento migliore.

In poche parole potremmo paragonare le faccette dentali in ceramica alla copertura a gel fatta sulle unghie per fare in modo che il sorriso sia impeccabile. Il paragone non è fatto certamente a caso; mani e sorriso sono il nostro biglietto da visita quando conosciamo qualcuno.

Quando sono consigliate? In caso di discromie o per chi ricerca un sorriso più bianco ma sono perfette anche per contrastare malformazioni e denti fratturati, diastemi e denti spaziati in modo non corretto e non esteticamente bello da vedere.

In caso con il tuo dentista scegliate di eseguire questa tipologia di applicazione devi sapere che per prima cosa vanno preparati i denti naturali a cui solitamente viene limata una piccola parte di smalto e successivamente vengono incollate le faccette dentali in ceramica. Lo scopo è quello di avere un effetto naturale ed esteticamente gradevole, senza alterare lo spessore dei denti.

Se di buona qualità e se ben applicate, le faccette dentali in ceramica hanno una durata importante che può superare il decennio. È importante però prendersi cura di questi prodotti seguendo con attenzione le indicazioni del medico curante. Vietati i cibi troppo duri o l’onicofagia, inoltre è fondamentale curarne la pulizia facendo anche pulizie dei denti periodici così a evitare macchie e accumulo di placca.

I vantaggi delle faccette dentali

Perché dovresti sceglierle? Per prima cosa devi sapere che puoi ottenere un sorriso naturale ed esteticamente accattivante; l’idea è quella di dare una soluzione rapida e non dolorosa evitando interventi decisamente più costosi e fastidiosi come l’apparecchio.

Potrai così ottenere il sorriso che hai sempre sognato: bianco, allineato, ordinato e proporzionato nelle dimensioni. Con la cura e l’attenzione, l’intervento supera anche i 10 anni e questo è un altro incredibile vantaggio. Se dovessimo evidenziare qualche lato negativo potremmo dire che è necessario limare lo smalto per preparare i denti ma possiamo certamente limitarci a questo.

Faccette dentali: perché scegliere quelle in ceramica

Si sente sempre più spesso parlare di faccette dentali ma devi sapere che in commercio se ne trovano di diverse tipologie; non sono tutte in ceramica come puoi pensare ma vengono vendute anche la variante in porcellana o in composito.

Quelle in ceramica sono le più apprezzate per l’effetto naturale e per la capacità di resistenza del materiale che rende l’intervento molto più longevo; inoltre riesce ad offrire la possibilità di ottenere faccette tra le più sottili senza dover devitalizzare i denti ma solo di preparare i denti con una piccolissima rimozione di smalto.

Chi cerca un sorriso più bianco e luminoso, chi ha bisogno di intervenire su denti disallineati, erosi o rotti e chi desidera correggere le spaziature senza però indossare l’apparecchio e avendo risultati immediati deve sapere che può trovare proprio nelle faccette dentali in ceramica un vero alleato.