Siamo ancora oggi in piena emergenza sanitaria a causa del Coronavirus e purtroppo bisogna restare a casa.

Per poter trascorrere le giornate in maniera un po’ diversa, potrebbe essere utile cimentarsi in qualche lavoretto di casa come ad esempio rifoderare quelle sedie che da tempo rimandavamo con il fai da te.

Fare dei piccoli cambiamenti all’interno delle mura domestiche soprattutto in questi ultimi tempi, può aiutare molto, soprattutto dal punto di vista mentale.

Stare ore e ore davanti alla tv non è una buona cosa perché le informazioni che ogni giorno si recepiscono non fanno altro che apportare alla mente uno stato di ansia e depressione che non aiuterà l’umore.

E allora perché non distogliere lo sguardo dalla tv e fare qualcosa di utile per la propria casa.

Vediamo insieme come possiamo rifoderare le sedie con il fai da te.

Quali materiali occorrono

Prime di procedere con le varie operazioni da seguire, vediamo di cosa abbiamo bisogno:

  • un pannello di compensato di 10 mm (questo discorso vige se bisogna anche rifare la seduta);
  • un cuscinetto di materiale sintetico espanso e spesso almeno 30-40 mm;
  • gommapiuma da 20 mm;
  • fodera;
  • stoffa di cotone;
  • fiocchi di ovatta ( facoltativo).

Le operazioni da seguire passo passo

La procedura è molto facile e piuttosto veloce se si ha già una buona manualità.

Per poter svolgere al meglio ogni singola operazione e ottenere un risultato più che soddisfacente, procedere nel seguente modo.

La prima cosa da fare è ricoprire la base della seduta; per far ciò occorre utilizzare un cuscinetto di materiale espanso abbastanza rigido.

Per creare la forma bombata, bisogna incollare sopra il cuscinetto il pezzo di gommapiuma.

Per chi lo desidera, può anche aggiungere dei fiocchi di ovatta in maniera tale che la seduta si presenti abbastanza rigida e sia di buon sostentamento.

Per realizzare il primo rivestimento occorre utilizzare la stoffa di cotone.

Attenzione: nel momento in cui si procede con il fissaggio, il tessuto va tenuto ben teso, dopodiché, con l’aiuto di una graffatrice procedere con l’operazione menzionata.

Naturalmente il fissaggio dovrà essere eseguito nella parte inferiore della seduta.

Per quanto concerne poi, l’applicazione della fodera, si dovrà effettuare la stessa procedura.

Insomma, non è assolutamente difficile rifoderare le sedie con il fai da te, occorre solamente metterci un po’ di creatività (per la scelta del tessuto), manualità e buona volontà.

A questo punto la domanda potrebbe nascere spontanea ovvero come si fa a reperire il materiale se gli esercizi commerciali sono al momento chiusi.

Una soluzione è rappresentata da Internet: al giorno d’oggi si può comodamente ordinare tutto l’occorrente in modalità online.

Non sono poche le aziende che mettono a disposizione la propria disponibilità e professionalità per un acquisto sicuro.

Sono molte le attività domestiche che si possono considerare per poter trascorrere le giornate in armonia, oltre a quanto sopra menzionato, un’altra idea potrebbe essere la seguente: realizzare delle composizioni floreali prendendo in considerazione fiori, rami e l’erba del proprio giardino.

Da qui, via libera a fantasia e creatività!

 

Buon divertimento a tutti!