La cartomanzia telefonica è diventata un modo per consultare i tarocchi e ottenere risposte senza muoversi da casa.

Complice anche il periodo difficile in cui ci troviamo a vivere per via della Pandemia da Coronavirus, sono in tanti a cercare nelle carte risposte su: amore, lavoro, fortuna.

Per fare delle scelte importanti per la propria vita e per capire come muoversi, ci si affida così alla cartomante per telefono; tuttavia, in molti si chiedono come funziona questo servizio e come ottenere un consulto al telefono.

Cartomanzia telefonica: cos’è

La cartomanzia telefonica è identica a quella che un cartomante esegue dal vivo.

Si è reso necessario questo servizio, in quanto al momento, gli spostamenti sono alquanto limitati, ecco perché numerosi cartomanti hanno deciso di offrire una consulenza telefonica, chiedendo direttamente cosa si vuole sapere.

Il consulente andrà poi a chiedere alle carte e informerà la persona su quello che è uscito e su cosa significa per il proprio futuro; insomma, la lettura dei tarocchi e la modalità sono identiche a un incontro di persona.

Cartomanzia al telefono: come funziona

Il servizio di cartomanzia telefonica è davvero semplice da utilizzare: bisognerà comporre il numero di telefono e chiamare il consulente tenendo presente che si tratta di una linea dedicata, quindi non ci sarà da aspettare e non ci saranno interruzioni durante il consulto.

La persona indicherà al consulente le sue perplessità e i suoi dubbi e il consulente interrogherà le carte; a quel punto, il consulente farà domande più specifiche sulla tematica generale richiesta (affetti, amore, fortuna, lavoro, soldi, salute) per capire esattamente cosa la persona vuole chiedere alle carte.

Questo permetterà al consulente di essere più preciso quando legge i tarocchi.

Il consulto è a basso costo, perché ci sono molte persone che chiamano con regolarità senza considerare che in questo modo si riducono le spese che si hanno per una consulenza dal vivo come: studio, elettricità, mezzi di trasporto.

Cartomanzia telefonica: i dati in Italia

In Italia, la cartomanzia telefonica ha riscosso un enorme successo contando anche sull’appoggio di consulenti esperti a livello regionale e nazionale.

Migliaia di persone si rivolgono ogni giorno alla cartomanzia per capire come orientarsi e come avere il controllo sulla propria vita, anche se le statistiche affermano che sono soprattutto le donne a richiedere maggiormente un consulto a un cartomante.

Cartomanzia telefonica: quanto costa

Come abbiamo visto, la cartomanzia telefonica ha costi più bassi rispetto a un consulto di persona e viene indicato gratuitamente al momento della telefonata.

In genere, il pagamento si effettua sulla bolletta telefonica o sulla ricarica al cellulare (dipende se si chiama da fisso o da mobile).

Le tariffe non hanno quasi più lo scatto alla risposta, ma ci sono consulenti che usano questo metodo per dedicare la linea a quella persona e garantire così il servizio.

La tariffa base è al minuto e dipende da consulente a consulente: si parte da un prezzo di 0,50 – 0,60 centesimi al minuto a salire, mentre la durata del consulto dipende dalle richieste del cliente.

Perché optare per la cartomanzia telefonica

In Italia, sono tantissime le persone che stanno optando per questa modalità di consulto, perché è semplice, veloce, si può fare ovunque e il consulto è professionale e immediato.

La consulenza garantisce la privacy sulle richieste e il cartomante non può rivelare quanto gli viene detto in forma strettamente privata.

In Italia, i clienti apprezzano la gentilezza dei consulenti e la possibilità di poter ascoltare una voce amica a cui chiedere aiuto, soprattutto in un periodo di forzato isolamento.

La preparazione dei cartomanti professionisti e la possibilità di ottenere un riscontro immediato delle carte è uno dei motivi del successo della cartomanzia a distanza per telefono.

La certezza di una risposta, anche in questa forma, può essere un aiuto per affrontare un periodo difficile della propria vita e per svelare qualcosa di noi che non conoscevamo.

I dubbi diventano risposte e ci si sente più sereni e sicuri.