Normalmente, nelle abitazioni, così come negli uffici, nelle scuole o comunque negli edifici a uso civile, viene erogata energia elettrica sotto forma di tensione alternata a 220 V, negli edifici a uso industriale a 380 V. Molti elettrodomestici di uso comune, però, funzionano con una tensione più bassa e, solitamente, con corrente alternata, CC. Per poterli utilizzare, quindi, è necessario un alimentatore 24 volt, ma vediamo più nel dettaglio.

Alimentatore 24 volt, quando serve

Prima di parlare dell’alimentatore dobbiamo fare un breve inciso su cosa siano la corrente alternata e quella continua, in modo da comprenderne le differenze.

L’energia elettrica viene trasmessa sotto forma di corrente continua, CC o corrente alternata, CA. Nel primo caso l’energia ha un andamento stabile nel tempo, immaginate una linea retta, mentre nel secondo caso ha un andamento di tipo sinusoidale, immaginate una linea a onde.

Questi due tipi di energia elettrica, designati con simboli diversi, trovano differenti campi d’applicazione. La differenza principale tra queste due forme di energia elettrica sta proprio nel suo meccanismo di funzionamento, ma non ci addentriamo in discorsi troppo tecnici. Soffermiamoci invece sull’utilizzo:

  • La corrente continua viene utilizzata prevalentemente in apparecchi che sono alimentati a batterie e pile, quindi tutti quelli che richiedono un’energia a bassa tensione.
  • La corrente alternata viene utilizzata quando si necessità di corrente ad alta tensione, cosa che permette la trasmissione di elettricità a lunga distanza.

La maggior parte dei piccoli dispositivi elettrici, però, necessità di CC, quindi a bassa tensione. Per poterli utilizzare nelle nostre abitazioni, abbiamo bisogno di un alimentatore. A seconda delle necessità può servire un’alimentazione a 24 volt CA, in tal caso si utilizza un trasformatore, ovvero, un dispositivo che trasforma le tensioni CA da un livello di tensione a un altro, o di un’alimentazione a 24 volt CC, in questo caso serve un alimentatore 24 volt.

Questo è un dispositivo maggiormente complesso rispetto a un trasformatore in quanto deve trasformare la CA in CC e allo stesso tempo deve anche stabilizzare il livello di tensione a 24 volt.

Quale alimentatore si deve scegliere

Ogni alimentatore è composto da un trasformatore che riduce il valore della tensione di rete, un circuito raddrizzatore, un circuito livellatore. Esistono numerose tipologie di alimentatori, tutti funzionano seguendo il medesimo schema, ma non tuti vanno bene per lo stesso utilizzo.

Ogni applicazione, infatti, ha bisogno del modello idoneo per quello specifico apparecchio, ovvero, un alimentatore 24 volt non è interscambiabile, non può quindi essere utilizzato indifferentemente per diversi apparecchi.

Se non si ha un minimo di competenze a riguardo, la cosa migliore da fare è sempre quella di richiedere la consulenza di un fornitore serio ed esperto, che sia quindi in grado di aiutarvi nella scelta dell’alimentatore più adatto alla funzione che dovrà svolgere.

Alimentatorishop.com, professionalità e competenza

Soprattutto quando si effettuano acquisti online si deve porre grande attenzione sul venditore. Tra i vari fornitori che abbiamo esaminato, oggi vi consigliamo un e-commerce molto fornito, Alimentatorishop.com. Il suo fondatore, Marco Olivieri, lavora nel campo degli alimentatori dal 1998.

Nel 2009 ha fondato Power-Suppli.it Srl, rivolgendo al sua attenzione ad aziende di piccole e medie dimensioni che avevano necessità di un partner professionale, serio e affidabile. Alimentatorishop, invece, nasce nel 2011 ed è il primo e-commerce italiano specializzato nella vendita online di alimentatori AC DC e di prodotti correlati.

Oggi, dopo aver soddisfatto le diverse esigenze di oltre 20.000 clienti, è un’azienda leader del settore in Italia, quindi specializzata nella distribuzione online di alimentatori AC DC per applicazioni industriali, IT; illuminazione a LED e correlate alla sicurezza.

Sono diversi i servizi offerti alla clientela, per ciascun cliente è previsto un operatore di riferimento che potrà, da remoto, supportarlo in modo cordiale ed efficiente. Naturalmente, per tutti i progetti più complessi è possibile ricevere il supporto tecnico commerciale presso la sede del cliente.

Una garanzia di affidabilità e competenza.