C’è chi ama i cani e i gatti, chi i roditori, ma c’è anche chi ama i volatili, in particolare i pappagalli. In molti negozi specializzati viene venduto il pappagallo Cacatua, quello bianco col ciuffo giallo, per intenderci. Sebbene per molti sia una vera tentazione acquistarlo, il nostro consiglio è di informarvi prima sulle sue peculiarità, in modo da fare una scelta consapevole che gioverà voi e il vostro nuovo amico. Ecco allora alcune informazioni sul pappagallo cacatua.

Pappagallo Cacatua, da dove proviene

Il pappagallo Cacatua, detto anche pappagallo alba, è originario dell’Australia e dell’Indonesia. In realtà sono più di 20 le specie che vengono chiamate Cacatua, tutte caratterizzate dalla cresta erettile sul capo. Il colore del piumaggio può differire, la variante bianca è quella più diffusa. Questo pappagallo è molto amato perché ha un carattere mite e prettamente da compagnia.

Nonostante sia molto adatto a vivere in casa, non si deve trascurare il fatto che ha necessità di molte cure e attenzioni, quindi prima di prenderlo pensateci bene se siete disposti a dedicargli tutto il tempo di cui ha necessità.

Un uccello molto affettuoso

Quello che più piace del Cacatua è il carattere mite e affettuoso, ma come detto, hanno bisogno di moltissime attenzioni, difatti non sono adatti a persone che lavorano fuori casa tutto il giorno, mentre sono perfetti per una compagnia a persone anziane, autosufficienti, o comunque che non vivano da sole.

I Cacatua, purtroppo, possono avere dei problemi comportamentali e possono arrivare a strapparsi le piume, per questo è necessario sorvegliargli quanto più a lungo possibile.

Nella decisione sull’acquisto di un cacatua deve anche pesare il fatto che possono vivere molto a lungo, anche 60 anni, quindi se non sono proprio come un diamante, per sempre, sono certamente per molto, molto tempo. Questo deve essere considerato anche nel caso in cui debbano fare compagnia a una persona anziana, perché è possibile, se il pappagallo è giovane, che gli sopravviva, quindi si dovrà pensare a qualcuno che possa prendersene cura dopo.

Cosa mangiano i Cacatua

Altra cosa da sapere prima di adottare un Cacatua è ciò che mangia. La sua alimentazione deve essere variegata e nutriente. Tendenzialmente un preparato di mix di semi va bene, ma chiedete pure consiglio al veterinario a seconda dello stato di salute del vostro pappagallo, i cacatua tendono a ingrassare molto.

Dove devono vivere

I pappagalli Cacatua sono abbastanza grandi, possono misurare dai 30 ai 70 cm, quindi hanno bisogno di spazio. La voliera deve essere grande e deve essere in una stanza dove i pappagalli non restino isolati, a loro piace interagire, quindi non dovrebbero essere lasciati soli. Hanno bisogno di stare fuori dalla gabbia, magari sul trespolo, solitamente gradiscono molto la presenza umana, proprio per il motivo che abbiamo detto prima, sono molto affettuosi.

Consigli generali

Si attaccano in modo particolare al proprietario, ma se da una parte è un bene, dall’altra possono soffrirne molto quando non dovesse essere per un qualsiasi motivo in casa e l’animale potrebbe stressarsi troppo per via dell’assenza del proprietario.

Per evitare tale tipo di stress è importante rendere quanto più piacevole e serena possibile la permanenza del pappagallo anche quando è da solo, magari fornendogli all’interno della voliera dei giochini.

Per quanto concerne la pulizia, invece, non richiedono particolari cure perché provvedono da soli pulendo quotidianamente e in modo molto meticoloso le loro piume. Se siete dei soggetti allergici prima verificate di non esserlo anche al piumaggio del Cacatua, prendere un animale per dopo disfarsene sarebbe davvero triste, quindi meglio saperlo prima.

In generale, anche per i pappagalli, vale la regola che vale per gli altri animali, si prendono in casa solamente e si è davvero certi di potersene occupare e di offrirgli l massimo delle cure, diversamente lasciamo perdere.