Tempo di ripartenza, voglia di vacanze; con l’estate alle porte anche gli alberghi e le strutture ricettive si preparano ad accogliere i turisti in sicurezza.

La parola d’ordine è sanificazione: oltre a tutti gli ambienti sia di uso comune (ristorante, hall, sala lounge) che privati (camera) anche la biancheria per alberghi, lenzuola e asciugamani, dovrà essere sempre perfettamente pulita e igienizzata.

A fornire le linee guida sulle corrette procedure da seguire per assicurare un soggiorno in sicurezza c’è il protocollo di Assosistema Confindustria.

La sicurezza igienica al centro delle scelte del turista

Nella fase post-Covid, il turista è sempre più attento alla sicurezza igienica delle strutture ricettive in particolare per quanto riguarda i processi di sanificazione della biancheria noleggiata e utilizzata dall’albergo.

Per questo è fondamentale affidarsi a un servizio di noleggio e sanificazione tessili di qualità in quanto, solo puntando su certi livelli qualitativi e di affidabilità, si ha la garanzia di offrire sicurezza sanitaria al cliente in grado di consentire la ripartenza del comparto.

Le regole per garantire sicurezza igienica negli alberghi

Il documento di Assosistema è rivolto alle direzioni delle strutture ricettive e spiega come sanificare lenzuola, asciugamani e tutti gli altri capi tessili che si trovano all’interno dell’albergo.

Il protocollo si articola in più parti: in una vengono fornite informazioni dettagliate sul processo di detergenza e di lavaggio e sul controllo della biocontaminazione della biancheria; vengono date raccomandazioni sulla frequenza dei cambi dei tessili e nell’altra vengono suggeriti i percorsi della biancheria all’interno dell’hotel e fornite indicazioni sulla gestione dei tessili in ambienti a rischio.

Si tratta di una serie di “regole” che mettono al “riparo” gli albergatori e danno loro la certezza di garantire alla propria clientela la sicurezza igienica dei dispositivi tessili utilizzati.

Virus e batteri: come trattare i tessili

Il protocollo di Assosistema interviene a chiarire tutti gli aspetti riguardanti il trattamento dei tessili: dalle lenzuola agli asciugamani  passando per le tovaglie.

Si tratta di indicazioni che ricalcano quelle dell’Oms per la gestione del Covid-19.

Un’attenzione particolare viene dedicata alla questione della contaminazione da virus e batteri: per prevenire la diffusione di malattie trasmissibili da agenti patogeni, nel documento viene specificato che il ciclo di lavaggio utilizzato dall’azienda qualificata per la sanificazione o dalla lavanderia interna alla struttura ricettiva deve essere validato, documentato e certificato secondo la norma UNI EN 14065.

Assicurare alla struttura ricettiva biancheria igienicamente sicura

L’obiettivo della norma UNI EN 14065 e del protocollo di Assosistema è quello di assicurare alle strutture ricettive la fornitura di biancheria igienicamente sicura.

In altri termini, la sanificazione di asciugamani, lenzuola e tovaglie deve avvenire attraverso processi industriali specifici, comprovati ed efficaci anche per eliminare eventuali cariche virali come nel caso del Coronavirus.

L’imperativo è affidarsi a professionisti specializzati e certificati; non a caso, in un settore come quello turistico che sta cercando di rimettersi in moto dopo il covid, il punto di ripartenza è un’ospitalità sicura dal punto di vista igienico.

Questa si può raggiungere affidandosi a partner specializzati e certificati, solo scegliendo e pretendendo dai propri fornitori la qualità igienica della biancheria che si andrà a noleggiare e utilizzare, si avrà la certezza di offrire ai clienti un soggiorno sicuro.

Ecco perché, la riapertura degli alberghi dopo il Covid, ha creato un boom di domande per il settore delle forniture alberghiere, l’indotto è pronto a soddisfare le necessità di velocità ed affidabilità delle forniture: Erre Biancheria è una di queste realtà e negli anni di attività è divenuta punto di riferimento nel settore, con clienti sparsi in tutta Italia, ed ha saputo soddisfare i suoi clienti diventando fornitrice anche di nuovi prodotti fino a poco tempo fa quasi inutilizzati dalle strutture ricettive come mascherine e gel disinfettante.

Erre Biancheria è sempre al servizio dei suoi clienti.