L’occhio da sempre vuole la sua parte e mai come oggi investire nell’immagine, soprattutto per quanto riguarda attività commerciali e turistiche, gioca un ruolo determinante nella comunicazione e nell’incremento del proprio fatturato.

Un buon servizio fotografico spesso dice più di mille parole; una bella fotografia evoca emozioni e sensazioni che le parole spesso non riescono a trasmettere.

Soprattutto, per un albergo investire su un buon servizio fotografico è la garanzia di un ritorno sicuro di visibilità: più la foto suscita un sentimento, maggiori saranno le prenotazioni e dal momento che ci troviamo a ridosso delle vacanze estive, affidarsi ad un fotografo per hotel a Rimini, tra le mete scelte da numerosi turisti anche quest’anno, assicurerà alla struttura un successo indiscusso.

Farsi notare con un servizio fotografico professionale

La parola d’ordine è farsi notare, sappiamo benissimo però che non è facile in un mondo reale e virtuale bombardato dalle immagini e per questo l’operazione non può essere lasciata al caso.

Investire in un servizio fotografico professionale per un albergo significa puntare sulla visibilità.

Per convertire questa in clientela occorre andare dritto al cuore dei potenziali clienti; ecco perché un’immagine evocativa, che emoziona, curata da un professionista, è la prima garanzia di successo e di affidabilità dell’hotel.

Al bando il fai da te

Con l’avvento della fotografia digitale molti pensano di riuscire autonomamente a ottenere gli stessi risultati di un fotografo.

Non è così: se scattare è un’operazione che possiamo fare tutti, la Fotografia con la “F” maiuscola è solo per pochi; infatti, solo un professionista riesce a scattare immagini di qualità, a ricercare la giusta angolazione e ad enfatizzare quei particolari o quel taglio di luce che esalta gli ambienti dell’albergo.

Foto professionali per un hotel migliorano la “reputazione” on line

Un servizio fotografico professionale migliora la visibilità dell’hotel anche nelle ricerche su internet.

Nel sito dell’albergo o nelle piattaforme del settore è importante curare l’immagine così come l’uso delle parole proprio perché spesso gli internauti ricordano meglio la foto dell’hotel piuttosto che lo slogan.

La fotografia diventa quindi importante al pari delle frasi e necessita della stessa cura e attenzione che viene riservata alla selezione delle parole.

Assodato, quindi che per una comunicazione di successo e per implementare la visibilità è fondamentale curare l’immagine affidandosi a un professionista, la scelta del fotografo non è scontata.

Anche in questo campo esistono delle “specializzazioni”: per non sbagliare bisogna scegliere il fotografo specializzato nelle immagini per gli alberghi.

Cosa fotografare in hotel

Scelto il professionista, non resta che stilare la lista delle cose da fargli fotografare in albergo.

Ovviamente le camere rappresentano il cuore del servizio fotografico, è bene però dividerle per tipologia e realizzare al massimo sei scatti per stanza, escludendo il bagno.

In generale, il servizio fotografico deve includere anche:

  • le aree comuni,
  • la reception,
  • la sala colazione,
  • gli spazi esterni,
  • il parcheggio.

Nel caso in cui ci fosse un ristorante, è bene farlo fotografare con il personale al lavoro; bisogna ricordare, infatti, che alle persone piace vedere gli ambienti dell’albergo ma poi si lasciano conquistare dai dettagli e dalle emozioni.

Soffermarsi quindi sulla cucina e il lavoro di cuochi e camerieri è un’attenzione che sarà apprezzata dal potenziale cliente.

Dove usare il servizio fotografico professionale

Per ottenere visibilità e sfruttare il “ritorno” di buon servizio professionale, è importante conoscere il “luogo” dove usare le fotografie a cominciare dal web, per questo, è fondamentale quindi che il servizio fotografico venga caricato sul proprio sito e/o sui canali social dell’albergo.

A tal proposito va ricordato che le fotografie devono essere ridimensionate e compresse per velocizzare i tempi di caricamento della pagine.

Non bisogna dimenticare l’ottimizzazione Seo attraverso la ridenominazione delle foto stesse e l’inserimento dei tag.

Le foto vanno caricate anche sulle Ota, ovvero sulle note piattaforme di online travel agency, facendo attenzione a inserirle con le didascalie e nelle sezioni giuste.

Da ultimo è importante inserire le immagini anche su profilo di Google My Business per sfruttare le potenzialità del motore di ricerca.