Dopo Pasqua vi siete trovati ad avere diverse uova di cioccolato e non sapete come utilizzarle? Ecco la ricetta per fare una buonissima e facilissima torta al cioccolato. Piacerà a grandi ed ai più piccoli.

Torta al cioccolato semplice: ricetta completa

Per fare una golosa torta al cioccolato, avrete bisogno di:

  • 250 ml di latte (se siete intolleranti al lattosio, potete optare per usare una bevanda vegetale come il latte di soia)
  • 200 grammi di cioccolato fondente
  • 200 grammi di farina di tipo 00
  • 150 grammi di zucchero bianco da tavola
  • Una bustina di lievito istantaneo per fare i dolci.

Per decorare questa buonissima torta, potete usare un po’ di zucchero a velo ed un po’ di cocco in scaglie.

Inoltre avrete bisogno, anche di:

  • Due ciotole (una resistente alle alte temperature per fare il bagnomaria)
  • Una pentola  dai bordi alti colma d’acqua ed uno stampo per fare le torte della forma che più preferite
  • Un cucchiaio di legno, un coltello, un tagliere ed una spatola da cucina in silicone
  • Della carta da forno
  • Forno.

Il primo passaggio per preparare questa buonissima torta, è quello di sciogliere poco di metà del cioccolato a bagnomaria con 100 ml di latte (o la stessa quantità di bevanda di soia). Per farlo, vi basterà mettere la pentola con l’acqua sul fornello e sistemare al di sopra una ciotola contenente il cioccolato.

Per velocizzare lo scioglimento del cioccolato, potete tagliare il cioccolato a piccoli pezzetti. Fare squagliare il cioccolato con il latte, mescolandolo ogni tanto, per evitare che si possa attaccare sul fondo.

A parte, in una seconda ciotola, mettere la farina, lo zucchero bianco da tavola ed il lievito. Iniziare a mescolare i farinacei con il cucchiaio di legno e proseguire versando il cioccolato appena sciolto.

Terminare, unendo il resto del latte, il risultato che dovrete ottenere dovrà essere un impasto liscio, omogeneo e privo di grumi.

Solo quando l’impasto è terminato, dovrete sistemare in modo accurato la carta da forno all’interno dello stampo, avendo cura di coprire per bene i bordi.

Inserire l’impasto dentro la teglia e spalmarlo per bene con la spatola da cucina in silicone.

Mettere il cioccolato avanzato sopra il tagliere e con il coltello, tritarlo in modo grossolano. Spargere i pezzetti di cioccolato sopra l’impasto, facendoli penetrare leggermente al suo interno. A seconda i vostri gusti personali, potete aggiungere sopra la torta al cioccolato, prima di infornarla, un po’ di cocco grattugiato.

Fare cuocere la torta al cioccolato in forno già caldo, ad una temperatura di 170°C per circa 40 minuti. Quando la torta sarà pronta, toglierla dal forno ed aspettare che si raffreddi, prima di servirla in tavola con una spolverata di zucchero a velo. Questa ricetta, è perfetta per essere accompagnata da una buona tazza di caffè fumante.

Breve storia del cioccolato

Le origini del cioccolato hanno radici molto antiche, pare, infatti, che questa prelibatezza risalga a più di 4000 anni fa. Pare che il cioccolato, veniva usata come una specie di moneta di scambio dal popolo Maya e dal popolo Azteco.

Nel 1500, gli Olmechi, scoprirono una pianta dai frutti strani, a questa pianta venne dato il nome di Kakawa. Successivamente il nome di questa infiorescenza, cambiò in Xocoalt ed è grazie a questo termine che derivò il nome di cioccolato.

In Europa, il cioccolato venne importato da Hernàn Cortés, nel 1502.

Il cioccolato, utilizzato dall’inizio per fare una bevanda, venne usato anche come medicinale, per aiutare il buon funzionamento della milza e dello stomaco. Inoltre tra il XVII e il XVIII secolo il cioccolato venne usato per curare malattie come tosse, raffreddore ma anche la depressione.

Questa prelibatezza non era accessibile a tutti, ma solo ai più ricchi.

Nel 1900 in Belgio fu creata la prima barretta di cioccolato.