Assieme all’arrivo della primavera, mercati contadini, supermercati e (soprattutto) campagne si arricchiscono di frutta dolcissima e colorata. Questo preludio alle gioie estive si manifesta in tantissimi tipi di frutta che si raccoglie già in primavera, tra cui spiccano per bontà le fragole. Questi falsi frutti (già, poiché in realtà il frutto vero e proprio sarebbero i “semini” delle fragole) sono spesso impiegati in una vasta varietà di dolci, come per esempio la tanto amata torta di fragole. Se però non avete paura di confrontarvi con un mostro sacro della tradizione dolciaria italiana, potreste cimentarvi in una versione più light e fresca per omaggiare l’arrivo della bella stagione. Parliamo ovviamente di Sua Maestà il Tiramisù e della versione rivisitata che vede le fragole come protagoniste. Ecco la ricetta del tiramisù alle fragole, per prepararne uno da leccarsi i baffi! In più, questa è una versione del tiramisù senza uova.

Ingredienti

Per preparare il tiramisù alle fragole avrete bisogno di pochi semplici ingredienti. Proprio per la loro semplicità, però, l’ideale è assicurarsi di impiegare ingredienti di alta qualità. Questi ingredienti sono ideali per una teglia di medie dimensioni (25×25 se quadrata).

  • 200 grammi di biscotti savoiardi
  • 500 ml di panna fresca
  • 250 grammi di mascarpone
  • 300 grammi di fragole
  • 400 ml di succo di arancia

Per la bagna:

  • 2 cucchiai e mezzo di zucchero semolato (da ridurre in caso di tiramisù alle fragole per bambini)

Per la crema:

  • 4 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (opzionale)

Per decorare:

  • 200 grammi di fragole
  • foglioline di menta
  • gelatina (opzionale, ma consigliata se avete intenzione di preparalo, per esempio, la sera per il pranzo del giorno del successivo)

Procedimento

Innanzitutto prepariamo le fragole, lavandole sotto abbondante acqua corrente per eliminare ogni traccia residua di terra. Le tagliamo a cubetti e le irroriamo con il succo di arancia e lo zucchero semolato precedentemente uniti. Mescoliamo e lasciamo da parte a macerare per una mezz’ora circa. Possiamo ora passare alla preparazione della crema, unendo in una ciotola capiente il mascarpone, la panna, lo zucchero a velo e, volendo, l’estratto di vaniglia. Utilizzando una frusta elettrica, dovrete ottenere una consistenza soda. Riponete la crema in frigo.

Dividete a metà le fragole precedentemente messe da parte: una metà la impiegheremo per il ripieno tal quale, l’altra metà la frulliamo con il succo di arancia residuo. Con il composto ottenuto procediamo a bagnare i savoiardi. Adagiate il primo strato di savoiardi sulla teglia, sul fondo della quale avrete spennellato un paio di cucchiai della crema riposta in frigo. Una volta completato il primo strato di biscotti, procedete aggiungendo prima la crema, poi le fragole a cubetti e infine di nuovo la crema. Formate un altro strato di savoiardi inzuppati nel composto di fragole e succo d’arancia e ancora una volta con la crema.

È consigliato lasciare il tiramisù alle fragole in frigo almeno quattro ore prima di procedere con la decorazione finale. Per questo ultimo step potete sbizzarrirvi con la fantasia. Ricordatevi di utilizzare anche le foglioline di menta per un effetto ancora più scenografico e per un contrasto cromatico ancora più invitante. Per mantenere l’aspetto fresco delle fragole e conferire una lucidità maggiore potete spennellarle con della gelatina, da applicare a freddo.