Per passione, per diletto, per passatempo, sono tante le persone che ogni giorno tentano la fortuna con le slot machines e l’argomento non smette mai di scaldare gli animi. Ma qui non ci interessa fare polemica su quanto siano giuste o sbagliate quelle che oggi giorno vengono chiamate genericamente le “macchinette”, posto che pensiamo che ci si possa divertire senza esagerare, ma piuttosto vogliamo fare un po’ di luce sulla loro storia e sulla loro diffusione.

Slot machines, come nascono

Per conoscere la storia delle slot machines dobbiamo tornare indietro nel tempo di più di un secolo. Programmiamo la nostra “macchina del tempo” al 1895 e ci dirigiamo a San Francisco. Tra i rumori assordanti di una città in rapida espansione, troviamo un certo signor Charles Fey, un meccanico di origine bavarese emigrato in California.

Qui inizia a lavorare per la Electirc Work Company dove ha la possibilità di dare libero sfogo alla sua creatività. Inventa così la prima slot machines. Fu tanto lo stupore suscitato dall’oggetto, e a dirla tutta, gli animi si accesero nel dibattito fin da allora.

Le prime slot machine, com’è facile immaginarsi, vengono realizzate interamente con parti meccaniche. Con l’evolversi della tecnologia, anche le slot si evolvono di conseguenza, negli anni ’60 le slot meccaniche vengono sostituite da quelle elettromeccaniche e dagli anni ’80 da quelle elettriche. Oggi, ovviamente, le slot sono computerizzate e a regolarne le vincite sono degli algoritmi.

Come si diffondono le slot machines in Europa

In Europa le slot machines si diffondono con grande rapidità e trovano terreno fertile soprattutto in Italia. Negli anni ’90 abbiamo assistito a un vero e proprio boom, diventando un fenomeno sociale di interesse per diversi studiosi.

A incuriosire era cosa spingesse le persone a giocare, ma non a giocare per qualche partita per passione o per trascorrere del tempo, ma a giocare con tale accanimento alla ricerca della vincita fino a dilapidare tutto lo stipendio in giocate.

Da questo momento, infatti, ha inizio la connotazione negativa delle macchinette che sono viste come il male assoluto. L’Italia ha il primato europeo per quanto riguarda il rapporto tra abitanti e numero di slot.

In realtà dobbiamo ragionare anche su un altro parametro: le slot sono state un grosso introito per lo Stato che poco o nulla ha fatto in quei tempi per responsabilizzare i cittadini indirizzandoli verso un gioco moderato.

I giochi online

Negli ultimi anni la tendenza è cambiata. Dopo l’accumularsi di diversi casi sociali si è deciso di mettere attenzione verso questa nuova abitudine. Ma se lo Stato si è praticamente voltato dall’altro lato, sono stati i gestori stessi dei locali a mettere un freno alla situazione.

Del resto, in parallelo, si è sviluppato un altro fenomeno, quello dei giochi online. Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento AAMS, giochi come la slot machine, roulette e molti altri, trovano una loro precisa collocazione anche sul web.

In realtà il web dà anche diverse altre possibilità, come per esempio quella di giocare alle slot machine gratis o anche ad altri giochi, vediamo dove e come.

Giocare alle slot gratis

Ci sono diversi portali, come 00Roulette, che consentono di giocare in modo completamente gratuito sia alle slot machines che ad altri giochi, come per esempio la roulette. I veri giocatori diranno che senza una vera puntata non c’è gusto, probabilmente è così, ma per chi ha semplicemente desiderio di provare o di imparare a giocare questa è senza dubbio la via migliore.

In questo modo si può capire non tanto per le slot, che tutto sommato hanno un meccanismo di funzionamento molto semplice, quanto le roulette, il meccanismo di funzionamento, e le regole del gioco e ci si può divertire da soli o con amici senza timore di andare in perdita.

Inoltre su 00Roulette ci sono anche diversi altri giochi quali i Monopoli, o giochi come Narcos, tratto dalla seri Netflix, insomma, un passatempo completamente gratuito e senza rischi.