Non è certo piacevole, ma può capitare a chiunque di trovarsi davanti alla necessità di sostituire i rubinetti del bagno. Quando capita, non si deve essere impreparati, soprattutto se non si può chiamare l’idraulico o se si preferisce il fai da te. Vediamo allora come fare a sostituire la rubinetteria e dove trovare i ricambi per rubinetti.

Rubinetti del bagno, da dove si comincia

Hai presente quando l’ultima cosa che ti aspetti è che si rompa il rubinetto del bagno e invece si rompe proprio lui? Come nella migliore tradizione delle Leggi di Murphy, provi a chiamare l’idraulico, ma ovviamente non risponde. Allora esci di casa, tra un “perché proprio a me” e un “speriamo di trovarne uno uguale” vai in giro per i negozi di ricambi alla ricerca del rubinetto se non identico, ameno simile.

Poi arrivi a casa con un rubinetto che non solo non è uguale, ma l’importante è che funzioni, e ti accingi a cambiarlo. Inizia la lotta. Chiavi, pinze, pappagalli, non sai nemmeno se hai davvero tutto quello che ti serve o se, per caso stai improvvisando.

Ebbene sì, stai improvvisando, e quello che succederà è che dovrai chiamare comunque l’idraulico, dovrai ricomprare il rubinetto perché quello probabilmente non andrà bene e dovrai anche cambiare tutti gli altri rubinetti del bagno perché mai e poi mai li troverai uguali.

Poteva essere tutto molto diverso se solo non fossi arrivato impreparato. Per prima cosa risolviamo il problema del dove acquistare i ricambi. Spesso, infatti, non è necessario cambiare tutto il rubinetto, ma semplicemente qualche sua componente.

Barbetta ricambi bagno

I ricambi per rubinetti li trovi da Barbetta ricambi bagno, l’azienda con esperienza decennale nella distribuzione di prodotti di ricambio per il bagno e anche per l’idraulica in generale. Sull’e-commerce ricambibagno.it trovi tutto quello che serve per riparare i rubinetti del tuo bagno. A disposizione un’ampia gamma di prodotti delle migliori marche, ci sono oltre 1200 diverse componenti, e tecnici competenti in grado di consigliarti al meglio a seconda delle tue necessità.

Cone si cambiano i rubinetti

Alla fine dei conti cambiare i rubinetti non è poi così complesso, ma dovrai comunque organizzarti per tempo e avere tutti i pezzi di ricambio già disponibili. Dovrai poi avere anche il materiale necessario per lavorare, come il nastro di teflon, la minuteria di ricambio, le chiavi necessarie, insomma, tutti gli attrezzi che dovrai utilizzare per poter sostituire il rubinetto o le sue componenti.

Una volta procurato tutto, è bene chiudere l’acqua prima che qualcosa vada storto e ti ritrovi con la casa allagata. Una vola rimosso il rubinetto dal suo ancoraggio, avrai davanti due flessibili che sono fissati mediante dadi. Allentali con la chiave una volta scollegati i tubi potrai facilmente sostituire il rubinetto.

Nel caso in cui sia solo qualche componente da sostituire, procurati il medesimo pezzo della stessa marca o comunque di una compatibile, chiedi consiglio ai tecnici di Barbetta ricambi bagno che sapranno indicarti la soluzione più idonea.

Una volta che avrai sostituito il pezzo e montato il rubinetto, compiendo esattamente quello che hai fatto prima, ma a ritroso, non ti resta che verificare il lavoro. Apri l’acqua e, se non ci sono perdite, vuol dire che tutto è stato fatto a regola d’arte. In caso contrario dovrai verificare da dove giunge la perdita e identificare il problema.

Naturalmente puoi sempre richiedere l’intervento di un idraulico, ovviamente questo è decisamente meno impegnativo, ma comunque ti consigliamo di avere sempre a portata di mano dei pezzi di ricambio, così come tutti gli attrezzi.

Sicuramente il fai da te è molto divertente, se sei pratico e hai una buona manualità non avrai problemi a effettuare da solo tutte queste operazioni, risparmiando anche sull’intervento dell’idraulico.