Le cipolle, si sa, non sono propriamente l’alimento più amato in generale. Molti le ripudiano per il loro odore, altri per la consistenza, senza contare chi veramente non ne tollera il sapore. La cipolla è però un alimento davvero ricchissimo di proprietà e benefici ben noti sin dall’antichità. Questi bulbi contengono infatti delle sostanze che le rendono particolarmente indicati per combattere il diabete e, secondo recenti studi, anche il cancro. Un consumo regolare di cipolle può inoltre svolgere un’azione diuretica, drenante, vermifuga e antibiotica. Come ben saprete, però, esistono numerose varietà di cipolle: di Tropea, gialle, rosse, bianche… Ma come cucinare le cipolle per ricavarne il massimo beneficio? In generale, non bisognerebbe mai cuocerle a temperature troppo alte o nell’olio bollente. Così facendo, infatti, se ne perdono le proprietà. Le cotture più indicate sono quelle brevi e a temperature più basse, come per esempio la rosolatura o la scottatura in padella. Se però siete a corto di idee, provate queste inaspettatamente gustose ricette con le cipolle!

Ricette con le cipolle da provare

Le ricette con le cipolle che seguono le vedono protagoniste, ma anche come aggiunta a piatti già collaudati. Potete usarli infatti come secondi, contorni o come aperitivi sfiziosi, magari per una serata tra amici che non preveda baci!

Frittata di cipolle

Per la frittata di cipolle per quattro persone avrete bisogno di 6 uova, olio extravergine d’oliva e 400 grammi di cipolle rosse. Come prima cosa aprite le uova in una ciotola e aggiungete sale, pepe e spezie a piacere. Il gusto di questa ricetta con le cipolle può essere esaltato dall’utilizzo di maggiorana in foglie. Sbattete energicamente le uova con una frusta da cucina o con una forchetta. Dopodiché procedete a pulire le cipolle e a tagliarle a pezzetti più o meno grandi in base ai vostri gusti.

Fate appassire le cipolle in una padella antiaderente con tre cucchiai di olio. Fatele cuocere finché non risulteranno morbide. Dopodiché aggiungete l’uovo sbattuto e fate cuocere a fuoco medio per 4/5 minuti. Per girare la frittata dalla padella potete semplicemente coprire la padella (a fuoco spendo) con un piatto, capovolgerla e poi adagiare nuovamente la frittata nella padella dal lato ancora da cuocere.

Cipolle in agrodolce

Le cipolle in agrodolce sono un perfetto contorno, ma anche una aggiunta perfetta per i vostri hamburger casalinghi, magari con un po’ di salsa Crispy McBacon fatta in casa. Vi basteranno 400 grammi di cipolle rosse, 120 ml di acqua, due cucchiai di zucchero di canna, 40 grammi di aceto balsamico e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Pulite e affettate le cipolle e cuocetele in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio per circa 5 minuti. Aggiungete un pizzico di sale e fate cuocere finché non appariranno morbide. Dopodiché unite ad aceto, acqua e zucchero di canna e aggiungete la mistura alle cipolle. Continuate a cuocere per una ventina di minuti girando di tanto in tanto.

Cipolle gratinate al forno

Questa è una delle tante ricette con le cipolle da poter utilizzare come contorno dietetico. Per quattro persone saranno sufficienti cinque cipolle, due cucchiai olio extravergine di oliva, cinque cucchiai di pangrattato e 20 grammi di parmigiano grattugiato, oltre a sale, pepe e spezie a piacere. Iniziate preriscaldando il forno a 200° e sbucciando e tagliando a metà le cipolle. Fate cuocere le cipolle tagliate a metà per dieci minuti in acqua bollente e poi scolatele.

Sistemate le vostre cipolle su una teglia da forno antiaderente (o foderata di carta forno, meglio ancora se in silicone). Aggiungete sale, pepe, parmigiano grattugiato e spezie. Le spezie consigliate per questa ricetta sono il timo e il prezzemolo. Infornate per 15 minuti a 200° e ultimate la cottura con il grill per altri 4/5 minuti.