Da più di un anno il nostro Paese è invaso da uno stato d’emergenza non da poco, dovuto da quello che ormai conosciamo tutti come Coronavirus. La situazione è complessa e ha messo seriamente a dura prova tutta la popolazione.

Oltre che a cercare vari stratagemmi per limitare, per poi eliminare, questa problematica si sono cercate delle soluzioni anche per quanto riguarda la pulizia degli ambienti domestici, pubblici, comuni o comunque con un grande passaggio di diverse persone, attraverso l’adozione di specifiche norme soprattutto per quanto riguarda le pulizie condomini roma.

La pulizia di questi luoghi è sempre stata molto importante, ma in questo periodo complicato sono cambiati molti aspetti: uno dei più importanti riguarda il fatto che la sanificazione e gli interventi ordinari devono essere svolti da aziende specializzate che dovranno utilizzare non solo prodotti specifici, ma mettere in campo diverse misure atte ad eliminare la presenza di virus e batteri.

Ecco perché in molti scelgono di avvalersi della competenza di portale come impresapulizieroma.com che si adopereranno a sanificare sapientemente tutti gli spazi pubblici.

A chi si affidano le pulizie dei condomini a Roma

pulizie-condomini-roma

Partiamo innanzitutto da un punto fondamentale del discorso: le pulizie condomini roma rappresentano un servizio molto delicato, complesso e richiedono una certa professionalità.

Quando si deve decidere a chi affidare questo compito ci si preoccupa sempre, in quanto viene deciso durante l’assemblea condominiale e sottoposto a voto.

La maggioranza vince e questo desta sempre qualche perplessità e litigio tra i condòmini.

In genere, prima le soluzioni che potevano essere adottate erano tre: affidare il compito ad una sola persona abitante nel condominio, fare a turno tra tutti i condomini per pulire gli spazi comuni, oppure nominare un’impresa di pulizie professionista che si occuperà di tutto il lavoro sotto regolare contratto.

Tuttavia, come abbiamo affermato, ad oggi, con l’arrivo della pandemia, l’unica soluzione è quella di affidare il lavoro ad un’impresa di pulizie.

Cosa include la pulizia dei condomini a Roma e perché è importante

Normalmente la pulizia include il lavaggio di pianerottoli e scale, porte, vetrate e finestre, corrimano, portoni di ingresso, cortili interni ed esterni, facciate, zone comuni di box e cantine e degli ascensori.

Tutte queste parti sono soggette al continuo traffico di persone e animali e di conseguenza sono molto esposte alla possibilità di trasmettere microbi e batteri.

Decidere di affidare questo compito ad un’impresa significa essere sicuri della professionalità degli addetti e della qualità dei prodotti utilizzati, aspetto molto importante soprattutto in questo periodo segnato dal Coronavirus.

Infatti, l’Istituto Superiore di Sanità ha dichiarato che il contagio da COVID-19 può avvenire attraverso il semplice contatto con maniglie, porte, pulsantiere, ascensori, corrimano e tutti quei luoghi in cui si tocca molto spesso.

Durante questo periodo, gli amministratori si sono trovati in una situazione un po’ scomoda, in quanto essi non hanno alcun obbligo di legge per l’intervento di sanificazione di alcune zone comuni, ma in questo periodo di emergenza le cose sono un po’ cambiate.

Egli quindi, per preservare la salute dei condòmini, potrà decidere in autonomia di intervenire e chiedere sostegno ad una ditta che si occupa di questa mansione.

In questo caso, dovrà semplicemente avvisare i condòmini, tramite opportune comunicazioni, il giorno e l’ora in cui viene effettuata tale operazione.

Di conseguenza gli abitanti dovranno evitare di uscire di casa in tal momento, oppure se vi sono necessità si potrà transitare con mascherine e guanti.

Questo intervento deve essere effettuato da personale altamente qualificato e formato e sarà in grado di rispettare tutte le regole vigenti di sicurezza.

Un punto dolente riguarda l’ascensore: infatti, si tratta di un luogo comune ristretto e soprattutto al suo interno è quasi impossibile mantenere la distanza di sicurezza raccomandata.

Per questa ragione la pulizia dovrà essere molto più accurata e precisa prevedendo anche la disinfezione delle parti che si toccano maggiormente (ad esempio, i tasti dei piani o la maniglia della porta).

pulizie-condomini-roma

Differenza tra pulizia e sanificazione

Se un tempo, una buona e accurata pulizia era sufficiente, ora non lo è più.

Vi sono delle situazioni in cui è opportuno svolgere attività di sanificazione, specialmente in questo periodo di pandemia che sono diverse dalla pulizia: infatti, con quest’ultima si intende la rimozione dello sporco visibile, quindi per esempio la polvere, i liquidi, grasso, macchie di vario genere, mentre per sanificazione, intendiamo quelle azioni che mirano ad eliminare batteri e microrganismi non visibili a occhio nudo. Queste operazioni vengono compiute con dei prodotti specifici e professionali.

Per concludere possiamo dire che oggigiorno con la situazione che stiamo vivendo le pulizie dei condomini roma sono fondamentali che vanno eseguire con accuratezza da personale specializzato.