Quante volte siamo rimasti affascinati dalle immagini di qualche spot o di qualche pellicola cinematografica? Suono, effetti speciali, luci, tutto concorre alla perfetta riuscita di un video, di qualsiasi tipo sia. Nella pubblicità, in particolare, si cerca l’effetto wow per catturare l’attenzione degli spettatori e indurre all’acquisto del prodotto. Del resto tutto questo accade anche nella fotografia, ma se si tratta di immagini video la gente pensa che sia tutto “naturale”. In realtà, molto più spesso di quanto si creda, si ricorre a servizi di post produzione video per rendere le immagini decisamente più accattivanti e interessanti.

Cosa è la post produzione video

Quando si parla di video la maggior parte delle persone pensa a un operatore con la telecamera che riprende la scena e che, una volta girata, questa sia pronta alla visione. Ovviamente non è così, a meno che non si tratti del filmino di famiglia o della prima comunione del bambino, ma ormai, anche per questi usi non professionali, si fa un largo utilizzo di effetti e filtri.

In particolare, nel cinema e nella pubblicità, il ricorso alla post produzione, inteso non solo come montaggio, ma anche come utilizzo di effetti, è molto ampio. Ma cosa si intende quindi con il termine di post produzione? Ovviamente, tutto ciò che viene effettuato dopo il girato. Spieghiamo meglio.

Una volta effettuata la ripresa delle scene, ci sono diverse attività che vengono effettuate al fine di rendere efficace il girato. Per dirla in altri termini, le riprese non sono che l’inizio del lavoro a cui seguono le diverse fasi di editing.

Ci sono diverse figure professionali che sono implicate in queste fasi, dall’editor al fonico, dal sound designer al VFX artist. Tali figure concorrono tutte alla perfetta riuscita del lavoro, si può quindi asserire che le fasi di post produzione siano fondamentali per il risultato.

Bisogna avere ben presente, per capire l’importanza di questo lavoro, che le immagini devono essere il veicolo del messaggio, devono quindi comunicare quello che il committente desidera.

L’importanza di “confezionare” bene il messaggio

Lo scopo di un film o di un video, che sia musicale o a scopo pubblicitario è quello di comunicare un messaggio. Immaginiamo per un attimo uno spot qualsiasi. Se l’intento è quello di far acquistare un prodotto, il video dovrà essere non solo significativo dal punto di vista del messaggio, quindi con un dialogo o uno slogan attraente, ma soprattutto dovrà affidare alle immagini la “confezione” di quel messaggio.

Paradossalmente il video potrebbe anche avere solo uno sfondo sonoro, senza parlato, ma il prodotto dovrà essere illustrato perfettamente dalle immagini. In questo, giocano un ruolo essenziale la tecnica delle riprese, le inquadrature, ma soprattutto sarà la post produzione, con l’aggiunta degli effetti sonori, delle luci, a fare la differenza.

Cosa si può fare con la post produzione

Oltre a quello che abbiamo appena detto, le fasi della postproduzione sono necessarie per eliminare eventuali errori o scene che sono ridondanti. Si può aggiungere un suono pulito sia nei dialoghi che nella colonna sonora, si possono aggiungere degli effetti anche di animazione, oppure dei filtri che rendano le immagini di grande impatto visivo.

Ci sono diverse tipologie di post produzione a seconda del lavoro che si deve realizzare, della piattaforma di riproduzione e, naturalmente, a seconda delle esigenze del cliente. Facile immaginare che l’editing di un video pubblicitario che dovrà esser trasmesso in tv sarà diverso da quello per i social.

Le tipologie dei video e a chi rivolgersi

A tale proposito vediamo quali sono le tipologie di video più richieste e a chi rivolgersi per ottenere un effetto davvero efficace. I video aziendali sono senz’altro molto richiesti perché veicolano il messaggio, che può essere una strategia, in modo efficace e rapido, così da essere acquisito efficacemente dal pubblico.

I video per i social network, che hanno la funzione di catturare l’attenzione, quindi di creare engagement attorno al brand sono molto utilizzati, così come quelli per la promozione di un prodotto.

Più conosciuti sono i video pubblicitari, gli spot, i cortometraggi, i videoclip musicali, tutti accomunati dalla necessità di comunicare qualcosa, ma che differiscono per tecniche di ripresa e di lavorazione in post produzione.

Per tutti, però, è decisiva la professionalità di chi li realizza. Noi ti consigliamo Post Tube, un’agenzia di post produzione video nata nel 2020 grazie all’intuizione di Mirko Rotelli e Andrea Flisi, che per anni si sono formati in agenzie digitali in Svizzera e UK.

Un team di professionisti che nel lavoro ci mettono non solo competenze ed esperienza, ma tanta passione.