Durante il periodo di pandemia il mondo dello shop online, già molto forte, ha rafforzato la sua identità dimostrando come possa fare la differenza avere un e-commerce pronto a vendere i propri prodotti. Nonostante le riaperture, molte persone hanno continuato ad acquistare tramite smartphone e PC comprendendo quanto sia pratico e conveniente. Avere un sito web, ma soprattutto avere un e-commerce, può fare la differenza. Gli ultimi mesi dell’anno corrispondono a quelli in cui viene stabilito un bilancio di spese per l’anno successivo; per questo motivo ti invitiamo ad ascoltare i 10 motivi per aprire un e-commerce svelati da Netkom. Netkom è una web agency e software house specializzata nella realizzazione siti web a Modena. La web agency, che lavora sul territorio di Modena e Sassuolo, ha saputo distinguersi per le competenze che hanno conquistato la fiducia delle attività del territorio grazie anche all’approccio marketing oriented. Ma quali sono i motivi per cui dovresti avere un e-commerce? Eccone 10!

10 motivi per aprire un e-commerce

  1. Aumenta le vendite. È stato dimostrato; non importa che tu abbia una vetrina in una delle città più grandi d’Italia o che abbia l’attività fuori dal centro, con uno shop online arrivi a competere sulla piazza più grande del mondo. In questo modo puoi aumentare le tue vendite, andando a consegnare i tuoi prodotti anche in altre città.
  2. Migliori la tua brand reputation. Lavorare sul personal branding è uno dei pilastri del marketing, lo shop online è uno degli strumenti che può aiutarti a rafforzare il tuo marchio diventando sempre più conosciuto e ricordato.
  3. Nessun orario di chiusura. Lo shop online è sempre attivo, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Questo significa che a differenza dei negozi fisici non mette vincoli agli acquisti.
  4. Nessuna delimitazione locale. Esattamente come per gli orari, anche a livello di luogo non ci sono delimitazioni. Insomma, puoi anche risparmiare sull’affitto spostando un magazzino in zone periferiche poiché gli affari gireranno alla grande.
  5. Costi ridotti. Dopo aver effettuato l’investimento iniziale per la realizzazione di un e-commerce performante puoi pensare di ridurre le spese. Rispetto ad un negozio fisico in centro riesce a convertire molto di più e ha costi molto ridotti.
  6. Puoi ampliare il tuo catalogo. Rispetto ad un negozio dove le vetrine e le metrature sono limitate, uno shop online ti dà modo di ampliare il catalogo prodotti. Inoltre, se ben organizzato e diviso in categorie, può anche aiutarti a mostrare al meglio i prodotti che già hai che potrebbero non farsi notare all’interno di scaffali tradizionali.
  7. Il marketing converte meglio. Su un e-commerce puoi attivare una serie di campagne marketing; dal retargeting alle sponsorizzate tramite social: sono tante le forme che puoi utilizzare per promuoverti e farti conoscere.
  8. Raccogli i dati dei tuoi clienti. Rispetto ad altre tipologie di negozio, l’e-commerce ti dà modo di riuscire a catalogare una serie di dati dei tuoi clienti. Oltre ad avere le email che ti vengono fornite con apposito consenso, puoi ottenere una serie di dati demografici che possono aiutarti a comprendere il target della tua clientela.
  9. Personalizzazione. Puoi personalizzare il pannello degli ordini in modo che i clienti possano avere il servizio di cui hanno bisogno. Dalla possibilità di ottenere un track completo del proprio pacco, alla possibilità di ottenere una cronologia dei propri ordini per poter fornire consigli personalizzati.
  10. Puoi offrire prezzi più competitivi. Avendo meno spese di un negozio fisico tradizionale, sull’e-commerce puoi essere più competitivo.

Siamo certi che questi 10 motivi per aprire un e-commerce ti abbiano convinto; i vantaggi sono incredibili e puoi anche pensare di riuscire ad unire la vendita online con quella fisica se non vuoi rinunciare al negozio storico. Per poterti aiutare ti consigliamo di rivolgerti a Netkom.it una web agency e software house che opera tra Modena e Sassuolo prestando le proprie competenze di sviluppo e di marketing ai clienti del territorio.