Acquistare la casa è il sogno di molte giovani coppie, sogno che, purtroppo, spesso s’infrange sul muro della burocrazia e sulle difficoltà che queste trovano nel richiedere un mutuo. Certo, ci sono i mutui prima casa della Regione, stanziati per l’acquisto, il recupero o la costruzione ex novo della prima casa, ma tale mutuo ha diversi limiti e numerosi punti da soddisfare. Certamente, per i più, non è la soluzione giusta. Tuttavia, il mercato dei mutui prima casa, mutui ristrutturazione casa, mutui per consolidamento, è abbastanza vivace, nonostante la pandemia.

Mutui prima casa, l’andamento in Sardegna

L’anno 2020 è stato un anno complicato per tutti, c’è poco da fare giri di parole. La Sardegna, come un po’ tutte le regioni, ha sofferto soprattutto le pesanti chiusure dovute alla pandemia di covid. Sono tanti i lavoratori che si sono trovati senza il proprio lavoro, quindi a dover affrontare diverse difficoltà.

Per i giovani, anche in virtù di questa condizione, acquistare una casa diventa quasi una chimera. Eppure, l’andamento del mercato ha segnato una discreta ripresa nell’ultimo trimestre del 2020, stando al report Banche e Istituzioni finanziarie che è stato aggiornato e pubblicato da Banca d’Italia nel marzo 2021.

Se le famiglie italiane hanno fruito di finanziamenti per l’acquisto della prima casa per una cifra pari a 15.485,2 milioni di euro, quindi segnando un interessante +7,5 rispetto al medesimo trimestre, ma riferito all’anno precedente, quindi 2019, e per un controvalore di 1.076,3 milioni di euro, in Sardegna, le famiglie hanno fruito di finanziamenti per l’acquisto della prima casa pari a 275,9 milioni di euro.

Rispetto al medesimo trimestre ma dell’anno precedente, viene registrato un più che positivo +19,7%, per un controvalore di +45,4 milioni di euro. Tuttavia, La Sardegna si attesta al 14°posto in riferimento al totale erogato in Italia.

Se prendiamo però l’andamento delle erogazioni durante tutto il corso dell’anno solare 2020, la variazione che ci viene mostrata è positiva, pari al +5,0%, per un controvalore di +42,1 milioni di euro. Ne risulta che nell’arco dei 12 mesi sono stati erogati 888,6 milioni di euro, ovvero, un volume che rappresenta l’1,76% del totale dell’Italia.

Il mercato nelle singole province

A guardare più da vicino il mercato, quindi facendo un focus sulle singole province, possiamo notare che in quella di Cagliari sono stati erogati 126,1 milioni di euro registrando dunque un +20,6% rispetto allo scorso anno nel medesimo trimestre. Sono stati erogati, nell’ultimo anno 405,4 milioni di euro, dunque pari a +6,8%. Sassari, invece, registra 84,3 milioni di euro, con una variazione del +15,8%; Oristano ha erogato volumi per 15,3 milioni di euro, quindi +17,1% e Nuoro 16,6 milioni di euro, pari a una variazione del -0,1%.

L’importo medio di mutuo, per la regione Sardegna, è di 114.700 euro, mentre lo scorso anno era di 103.200 euro.

Mediazione creditizia, quali vantaggi

Come abbiamo esordito in principio, ottenere un mutuo, in Sardegna così come nel resto d’Italia, non è proprio una cosa semplicissima, vuoi per il mare di burocrazia, vuoi per le garanzie richieste. Una soluzione decisamente conveniente, sia in termini economici sia come sgravio dalle preoccupazioni, è quello di rivolgersi a un’agenzia di mediazione creditizia.

Kìron, con la sua agenzia di Quartu Sant’Elena, può aiutarti a cercare tra centinaia di mutui per consigliarti quello più adatto alle tue esigenze. Inoltre segue tutta la pratica, si assicura di trovare per te le condizioni più favorevoli e ti aggiorna sui progressi del processo.

Kìron ti offre una consulenza personalizzata in modo da poterti dare delle risposte concrete e dettagliate proprio in linea con i tuoi bisogni. Oltre al mutuo più conveniente, Kìron può aiutarti anche nella scelta della polizza assicurativa migliore, grazie alla sua lunga esperienza nel settore. Scegli un mutuo senza pensieri, contatta Kìron, trovi tutto sul portale quartusantelena1.kiron.it.