A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita, di voler acquistare quel paio di jeans del colore che proprio mancava nel proprio armadio, ma che una volta indossato, sui fianchi, sporge un po’ di grasso addominale: stiamo parlando delle maniglie dell’amore.

Nonostante il loro nome simpatico, di divertente hanno ben poco: per molti rappresentano un vero e proprio disagio che va eliminato a tutti i costi.

Ebbene, anche se sembra impossibile, ci si può sbarazzare per sempre di questo inestetismo; per questo, per aiutarvi a capire come eliminare le maniglie dell’amore e quanto tempo ci vuole, abbiamo ideato questo articolo al fine di fornirvi tutti gli strumenti validi per riuscire nell’impresa.

Maniglie dell’amore: cosa fare per eliminarle

Iniziamo col dire che, a dispetto di quello che si possa pensare, il primo passo per eliminare le maniglie dell’amore è ridurre lo stress e fare più spesso esercizio fisico.

Fondamentale è seguire un’alimentazione equilibrata e bilanciata, ovvero, seguire una dieta ipercalorica in modo da avere energia sufficiente per le attività quotidiane, e l’esercizio fisico; potrebbe volerci un po’ di tempo, ma con la perseveranza ci sono modi per far sparire tutti questi inestetismi.

L’alimentazione gioca un ruolo importante per sentirsi bene con sé stessi e per mantenere o favorire la perdita di peso; ciò non significa però prepararsi a rinunce estenuanti e frustranti, piuttosto seguire una dieta che sia quanto più completa e che preveda tutte le sostanze nutritive principali delle quali il nostro organismo ha bisogno: via libera a frutta e verdure di stagione, da affiancare ad una porzione di legumi e cereali, ma anche carboidrati come pasta e pane nelle giuste dosi.

Per quanto riguarda le carni, meglio preferire quelle magre, il pesce ma anche uova; vale la regola base che bisogna bere molta acqua ogni giorno, almeno due litri per favorire l’eliminazione delle tossine e mantenere il corpo ben idratato.

Ovviamente, il consiglio è sempre quello di non puntare sul fai-da-te con diete prese da qualche rivista o suggerite da amici, ma rivolgersi ad uno specialista che analizzerà ciascun caso singolo e fornirà il giusto piano alimentare ideato in base al proprio organismo.

Oltre ad una dieta sana, per mantenere uno stile di vita attivo e aiutarvi nell’impresa, bisogna creare una routine di esercizi fisici.

Per eliminare le maniglie dell’amore è necessario praticare sport, in primis attività cardio, come camminare per almeno 35 minuti al giorno o praticare il crossfit, affinché le calorie bruciate da questi esercizi siano efficaci per snellire la zona dell’addome.

Per essere al top della forma, uno dei programmi di allenamento che mirano a eliminare le maniglie dell’amore sono i plank, l’esercizio per eccellenza che aiuta ad eliminare il grasso intorno alla zona mediana e alla parte bassa della schiena: mettetevi a quattro zampe con un braccio teso dietro di voi piegando entrambi i gomiti a 90 gradi (come quando si fanno le flessioni), poi stendete le gambe, sollevate il corpo e contraete gli addominali; bisognerà mantenere il respiro dopo ogni contrazione fino al raggiungimento di 30 secondi e restare nella posizione per un massimo di due minuti.

Anche il crunch è un ottimo modo per far lavorare gli addominali ed è anche molto facile.

Per eseguire il crunch incrociato è sufficiente sdraiarsi sul pavimento con le ginocchia piegate in modo che entrambe le mani possano essere appoggiate all’altezza delle spalle, sollevandosi poi leggermente dall’interno fino a completare 10 ripetizioni per ogni lato e aumentare gradualmente il numero dopo che la prima settimana è andata bene.

Chi invece proprio non ama fare fitness, può ugualmente condurre uno stile di vita attivo: basti pensare che i benefici per la salute sono spesso al pari di quelli di un allenamento strutturato.

Si possono fare le faccende di casa, camminare di più durante la giornata o spostarsi a piedi, il tutto godendo di un po’ di tempo per sé stessi.

Infine, come abbiamo affermato prima, per eliminare le maniglie dell’amore bisognerebbe ridurre lo stress: l’accumulo di grasso sull’addome è spesso legato a questa condizione; eliminando lo stress e dormendo meglio si può ridurre il diametro del girovita, soprattutto se legato ad alti livelli di cortisolo che portano ad un aumento dell’appetito per i dolci o per i cibi ricchi di zuccheri, che contribuiscono all’aumento di peso a differenza delle proteine o delle verdure.