Tutte le donne amano sentirsi belle e tutte possono esserlo se si affidano all’outfit giusto, soprattutto le donne curvy.

I chili in più non sono affatto un ostacolo oggi, ma una caratteristica che deve soltanto essere valorizzata nel modo giusto, a cominciare dalla biancheria intima.

Slip, reggiseni, body e babydoll per ragazze e signore non magrissime, oggi sono femminili esattamente quanto quelli dedicati alle donne più magre.

In commercio e su numerosi portali di moda curvy online, non c’è che l’imbarazzo della scelta, non bisogna fare altro che acquistare i capi che piacciono di più e che aiutano a sentirsi sexy.

Bisogna infatti sottolineare che la biancheria intima, non è affatto un accessorio trascurabile, ma la base da cui si deve partire se si vuole essere davvero impeccabili.

Con reggiseni, slip e guaine modellanti, si potrà rendere la propria silhouette armonica e che riesca a nascondere quegli inestetismi che proprio non piacciono.

Ecco una piccola guida e qualche suggerimento a riguardo.

Il corsetto per puntare sulla sensualità

È il capo intimo femminile per eccellenza, dal ‘700 ad oggi, anche se è molto diverso rispetto a quelli del passato.

Se anticamente il corsetto costituiva una sorta di tortura a cui le donne si sottoponevano pur di essere più belle, oggi esso è declinato in una versione più morbida ed elastica, il che lo rende decisamente più comodo.

L’effetto sul fisico è sorprendente, ancora di più su quello morbido dal momento che va ad avvolgere la figura, mettendo in risalto le forme generose.

Il corsetto attuale, esattamente come quello di ieri, va indossato sotto il seno lungo i fianchi, modellando perfettamente questa parte anatomica.

La vita e i fianchi si assottigliano assumendo un aspetto esteticamente molto più gradevole.

Immancabili i lacci, classici, sul retro, più moderni se posti davanti o di lato.

Il reggiseno l’alleato di ogni donna

Esploso nel corso del ‘900 come indumento intimo femminile irrinunciabile sebbene fosse molto più antico, il reggiseno oggi è realizzato in mille varianti che si adattano alle esigenze di tutte le donne: con o senza ferretto, colorato o nudo, a fascia, a bralette, con o senza spalline, push-up e a balconcino, i modelli sono così tanti che è impossibile non trovare quello più giusto per sé.

Ovviamente bisogna scegliere il tipo che piace di più e che vi fa sentire più belle, ma qualche consiglio potrà comunque esservi utile.

Le curvy hanno quasi sempre un seno abbondante, pertanto il reggiseno ideale dovrebbe sostenere senza comprimere, dare comfort senza nulla togliere al fattore estetico.

Attenzione alla scelta degli slip

Anche per quanto riguarda gli slip la scelta è ampissima per tipi, colori, tessuti e modelli.

Ormai quasi tutti i marchi, da quelli di gran lusso ai low cost, propongono slip adatti alle forme morbide delle donne curvy.

Quelli in cotone bianco sono sicuramente i più pratici ed igienici, perfetti per tutti i giorni, ma ogni tanto, per qualche occasione particolare o semplicemente quando si ha voglia di essere più seduttive, si può optare per l’intramontabile pizzo e per linee più sofisticate e soprattutto a modelli diversi come tanga e brasiliane, che si adattano perfettamente alla fisicità di una donna curvy.

Dunque, a differenza di quanto accadeva fino a qualche tempo fa, oggi non si è più costrette a gettarsi su capi di intimo informi, tristi e scialbi, perché si possono trovare modelli belli e comodi al tempo stesso che vi faranno sentire completamente a proprio agio in ogni circostanza e soprattutto sono capi alla moda proprio per andare incontro anche a tutte quelle donne che vogliono essere al passo con i tempi.

La biancheria intima rappresenta dunque, una vera e propria alleata di tutte le donne aiutandole nel sentirsi più femminili e a proprio agio anche con qualche chilo in più.