Quante volte capitare di gettare avanzi e “scarti” senza preoccuparsi di ciò che invece si potrebbe fare per dare nuova vita a ciò che di base si vede semplicemente come qualcosa da buttare? Avete mai pensato che i gusci delle noci sono un’ottima base per lavoretti fai da te? Se le risposte a queste due domande sono negative è il momento giusto di fermarsi un attimo, prendere carta e penna e appuntare qualche idea utile per dar sfogo alla creatività e provare a riutilizzare così quel che si è abituati a buttare su due piedi.

Riciclare i gusci delle noci: cosa fare

Inutile negare che forse la parte più difficile in questo caso è riuscire a dividere le noci a metà mantenendo integre le due parti dei gusci. Per fare ciò vi basterà seguire un piccolo trucchetto e avrete pronti i vostri gusci da utilizzare senza problemi. Ecco come fare:

  • prendete un coltellino appuntito e inseritelo delicatamente nel punto di giunzione tra i due gusci.
  • iniziate a ruotare delicatamente la punta del coltello e pian piano il guscio inizierà ad aprirsi.

Ora che avete i vostri gusci di noci belli aperti e intatti non vi resta che mettervi all’opera. Ecco alcune idee fai da te davvero interessanti e che potete realizzare anche con i bambini.

Sapone per le mani

Chi è pratico di creazioni handmade e di fai da te non può non cimentarsi nella preparazione di una saponetta con le noci. Questo è anche un trucchetto per utilizzare i gusci che non riescono mantenere intatti. Preparare le saponette in casa non è per nulla complicato, esistono tantissimi tutorial sul web e tantissimi procedimenti da poter sperimentare e potete semplicemente aggiungere i gusci delle noci tritati nell’ultima fase di preparazione del sapone prima di versarlo negli appositi stampi oppure se avete delle vecchie saponette potete scioglierle semplicemente a bagnomaria e aggiungere al liquido i gusci tritati. Otterrete così una saponetta esfoliante davvero naturale.

Cesto per la frutta

Se riuscite a intagliare i gusci nelle noci per ottenere delle formine dello stesso spessore ne avete già metà della fatta. In ogni caso i gusci delle noci possono essere incollati un po’ alla volta con della colla a caldo per realizzare prima la base e poi i bordi formando un pratico cestino in cui riporre la frutta fresca.

Puntaspilli

Tra le tante idee utili e anche più semplici per ricilare i gusci delle noci ci sono i portaspilli. Realizzarli è davvero semplicissimo perché dovete riempire l’interno del guscio con un imbottitura che potete realizzare a maglia, con della gommapiuma o con della bambagia. Rivestite il materiale che avete deciso di utilizzare con della stoffa cercando di ottenere una pallina poi fissate all’interno del guscio della noce con un po’ di colla a caldo. Facile no?

Candela

Un’altra idea di semplice realizzazione è quella di trasformare i gusci in candele e per farlo vi serviranno: stoppini, paraffina per candele e ovviamente le noci. Dopo aver aperto e svuotato delicatamente le noci, riempitele delicatamente con la paraffina per candele fatta sciogliere a bagnomaria. Aspettate qualche minuto e prima che la paraffina si raffreddi inserite al centro di ogni guscio anche lo stoppino. I gusci delle noci saranno così i contenitori delle vostre deliziose candele che potete anche impreziosire aggiungendo qualche goccia dell’olio essenziale che preferite alla paraffina sciolta.

Culla per la natività

I gusci interi sono il materiale giusto per realizzare tante piccole decorazioni in vista del Natale. Un’idea semplicissima e che potete realizzare anche con i bimbi è quella di trasformare metà guscio nella culla per Gesù bambino. Come fare? Potete inserire della paglia all’interno e posizionarvi sopra il bambinello.