Il fotografo del tuo matrimonio non è solamente un artista che si occupa degli scatti ma è il custode dei tuoi ricordi; ricopre infatti una delle figure a cui dai più fiducia per le tue nozze: sarà lui con le sue foto a rendere immortale quel giorno; ecco perché questa scelta non deve essere lasciata al caso, deve rispettare i gusti degli sposi e deve avere tutto ciò che cerchi. Insomma: zero compromessi!

Sposarsi in Toscana: il miglior fotografo di matrimoni in Versilia

Se cerchi un fotografo di matrimonio in Versilia, Nicola Antonucci è il professionista che fa per te. Fotografo professionista e titolare di Nicola Antonucci Wedding Studios si è fatto conoscere anche con il nome di NAWS. Con un team creativo, attento e appassionato si occupa di studiare gli scatti perfetti per il tuo giorno più bello; con forte esperienza sul territorio della Versilia, è conosciuto in tutta la Regione avendo seguito matrimoni dislocati in tutta la Toscana.

Dal sito web puoi curiosare tra il portfolio dei lavori precedenti, rimarrai entusiasta osservando gli scatti sapientemente preparati ed emotivamente coinvolgenti. Ti basterà poi contattare tramite apposito form per fissare un appuntamento; il professionista ascolterà tutto sul matrimonio, dai preparativi al tema ai gusti degli sposi per poi mostrare qualche lavoro. Una volta terminato questo consulto il fotografo con il suo team elabora una strategia personalizzata a seconda delle esigenze degli sposi.

Meglio le foto in posa o il reportage?

Ci sono due trend ben distinti: da una parte le foto in posa, rigorose e dallo stile vintage, dall’altra il foto reportage che vuole tirare fuori il momento più autentico, la spontaneità e un impatto emotivo decisamente più alto. Nicola Antonucci preferisce proporre il reportage come stile fotografico ma per accontentare tutti crea anche qualche scatto in posa dei momenti più iconici. Le foto in posa vengono realizzate dopo la cerimonia e prima del ricevimento, possono essere scattate nella location stessa oppure in luoghi speciali conosciuti dal fotografo.

Le foto vengono ritoccate?

Nicola Antonucci crede nella post produzione ma la fa semplicemente migliorando la qualità dei colori, lavorando quindi su contrasto, bilanciamento del bianco e saturazione evitando invece di ritoccare i volti delle persone e soprattutto senza mai rimuovere persone dallo sfondo.

Come scegliere il fotografo per il tuo matrimonio: qualche consiglio utile

Per prima cosa inizia facendo una ricerca, scegli fotografi della zona così che possano conoscere luoghi speciali dove scattare le foto ricordo. Avere un fotografo sul posto è anche più economico: infatti se ti sposi nel tuo paese natale, spostare tutto il team da una regione all’altra è davvero dispendioso.

Non affidarti ad un semplice fotografo ma cercane uno specializzato: la verticalizzazione è fondamentale; un fotografo abituato a fare cerimonie è diverso da uno abituato a scattare ritratti di famiglia. Insomma, cerca chi si occupa di wedding da molti anni e ha esperienza.

Non limitarti però a guardare gli anni di esperienza: ci sono persone che lavorano da meno anni ma hanno un approccio più fresco, personale e unico nel suo genere. Tieni conto del servizio che offre: chi si occupa di wedding segue gli sposi dall’inizio della giornata fino alla fine, evitando di lasciare buchi narrativi nella vostra storia d’amore.

Tieni poi in considerazione lo stile fotografico; fallo osservando con cura i lavori precedentemente svolti, cerca lo studio sui social e osserva le foto che posta ma anche quelle in cui è taggato così da vedere da vicino altre proposte da parte dei clienti. Controlla se è disponibile anche un servizio video, sempre che questa cosa ti interessi e poi fai in modo di firmare un contratto: questo tutela sia te che il professionista e il suo team