I depuratori d’acqua sono ottimi per rimuovere i contaminanti dall’acqua. Una fornitura di acqua sicura e pulita è essenziale per uno stile di vita sano e l’importanza di bere solo acqua pulita non può essere sopravvalutata. Purtroppo, in molte parti del mondo, l’acqua del rubinetto non è sicura da bere perché contiene batteri e altri microrganismi che possono causare malattie se consumati. Ma grazie ai depuratori d’acqua, oggi è possibile bere acqua pulita a casa o in qualsiasi altro luogo. Esistono diversi tipi di depuratori d’acqua oggi disponibili sul mercato. Se volete saperne di più sui loro vantaggi e su come scegliere quello giusto per la vostra casa, continuate a leggere! In questo articolo, con l’aiuto di Progetto Acque, parleremo di depuratore acqua in comodato d’uso, i costi e le tipologie disponibili ma anche i vantaggi che potete ottenere dall’installazione.

Che cos’è un depuratore d’acqua?

Un depuratore d’acqua è un dispositivo che rimuove i contaminanti dall’acqua. Esistono diversi tipi di depuratori d’acqua, a seconda del loro metodo di funzionamento. Mentre alcuni sono utilizzati per specifici tipi di contaminanti, altri sono più generici per affrontare una vasta gamma di contaminanti, tra cui batteri, particolati, sostanze chimiche e metalli pesanti. I diversi tipi di depuratori d’acqua hanno i loro vantaggi, per cui è possibile scegliere quello più adatto alle esigenze della propria casa.

Vantaggi dell’uso di un depuratore d’acqua

Migliora il sapore dell’acqua. Se avete mai assaggiato l’acqua del rubinetto di una città, sapete che spesso ha un cattivo sapore. Un depuratore d’acqua può migliorare il sapore anche dell’acqua più sgradevole.

Migliora la composizione chimica dell’acqua. Un depuratore d’acqua può ridurre la quantità di solidi disciolti (come sali, nitrati e altri minerali) nell’acqua. In questo modo l’acqua ha un sapore migliore ed è più salutare per il consumo.

– Pulisce l’acqua dai microrganismi. Un depuratore d’acqua può ridurre notevolmente il numero di batteri, protozoi e altri microrganismi presenti nell’acqua. Ciò rende l’acqua sicura da bere e contribuisce a ridurre la probabilità di contrarre varie malattie.

– Migliora la qualità complessiva dell’acqua. Rispetto all’acqua non depurata, l’acqua depurata è molto migliore. È più sicura da consumare, ha un sapore migliore e un aspetto più pulito.

Preserva la longevità degli elettrodomestici. I depuratori d’acqua sono ottimi non solo per l’acqua potabile, ma anche per l’utilizzo in apparecchi che prelevano l’acqua dalla rete elettrica, come lavatrici e lavastoviglie. L’uso di acqua purificata in questi elettrodomestici evita la formazione di ruggine e altri danni che l’acqua impura può causare.

Depuratore acqua in comodato d’uso: le tipologie

Il depuratore acqua in comodato d’uso ti aiuta a tenere sotto controllo i costi di installazione che possono essere gravosi; ma sapete di poter scegliere tra tante tipologie differenti?

Filtro a carbone: I filtri a carbone sono tra i tipi più comuni di depuratori d’acqua e la loro popolarità è ben meritata. Rimuovono la maggior parte dei contaminanti dall’acqua, tra cui cloro, odori, metalli pesanti e alcuni microrganismi. Gli unici contaminanti che non rimuovono sono il particolato e i batteri, quindi sono più adatti a migliorare il sapore e l’odore dell’acqua che a renderla sicura da bere. I filtri a carbone sono anche economici, facili da usare e da mantenere.

Sterilizzazione UV: La sterilizzazione UV è un tipo di purificazione dell’acqua che utilizza la luce ultravioletta per uccidere i batteri presenti nell’acqua. La luce UV viene applicata a una camera che contiene l’acqua e i raggi penetrano nell’acqua uccidendo la maggior parte dei batteri. La sterilizzazione UV è ottima per uccidere i batteri presenti nell’acqua, ma non rimuove altri contaminanti.

Scambio ionico: Un sistema a scambio ionico utilizza una cartuccia a scambio ionico riempita con resine speciali per rimuovere i contaminanti dall’acqua. Queste cartucce sono riutilizzabili e possono rimuovere il cloro e molti altri contaminanti.

Osmosi inversa: L’osmosi inversa è un processo complicato che consiste nel far passare l’acqua attraverso una membrana semipermeabile. Questo processo rimuove molti contaminanti, tra cui batteri e metalli pesanti, ma non rimuove il particolato o i solidi disciolti.

Depuratore acqua in comodato d’uso: quanto costano

I costi del depuratore acqua in comodato d’uso possono variare da diversi fattori, quello che possiamo suggerirvi è di contattare professionisti del settore come Progetto Acque per chiedere un preventivo personalizzato. Possiamo dirti che sul sito web attualmente c’è una promozione di ingresso che ti offre il valore di impianto in comodato d’uso con un prezzo vantaggioso di soli 16,90 euro al mese di manutenzione con prezzo bloccato.