Quante volte abbiamo visto i braccialetti di perline con le loro fantasie multicolori e abbiamo pensato a quanto sono belli? Certamente qualche volta li abbiamo pure comprati, guardandoli con curiosità e pensando alla bravura e alla maestria di chi li ha realizzati. Sicuramente ci siamo chiesti come ha fatto! Ma non sappiamo che, in realtà, i braccialetti di perline sono molto facili da realizzare anche da chi non è un maestro artigiano. Bastano un po’ di manualità e qualche piccolo strumento da reperire facilmente in casa per iniziare a realizzare simpatici e coloratissimi braccialetti da indossare o regalare alle amiche. Scopriamo come fare un telaio per braccialetti e dedicarci a un nuovo hobby, che può coinvolgere tranquillamente anche i nostri bambini più grandi, che sicuramente saranno entusiasti di aiutarci.

Il materiale

Per realizzare il nostro telaio per braccialetti dobbiamo avere a portata di mano dello specifico materiale, questo molto facile da trovare anche tra le mura di casa nostra. Avremo quindi bisogno di una scatola di cartone come può essere quella delle scarpe. Va bene anche solo il coperchio di questa scatola per creare quello che sarà il nostro vero e proprio telaio di lavorazione dei braccialetti colorati. Ci serviranno quindi un taglierino tipo cutter e delle forbici grandi ben affilate, un ago da cucito, un gomitolo di filo di cotone colorato tipico per il lavoro a uncinetto e in tonalità a piacere, un rotolo di scotch e una scatola di perline multicolore.

Come fare

Per realizzare il nostro telaio per braccialetti, dovremo prendere la scatola di cartone dalla parte del suo incavo ovvero così com’è quando togliamo il coperchio. Possiamo anche usare solo il coperchio, sempre girato dalla parte dell’incavo e non sul retro. Con il cutter o con la punta affilata della forbice, dobbiamo incidere sui due bordi laterali della scatola o del coperchio, in lunghezza e alle estremità, quattro taglietti distanziati l’uno dall’altro di pochi millimetri. Inizieremo quindi a srotolare il filo dal gomitolo facendolo passare attorno alla scatola o al coperchio di cartone infilandolo per bene e fermamente dentro le scanalature dei taglietti. Le estremità del filo colorato andranno fissate alla scatola con lo scotch.  Torneremo dunque a prendere il gomitolo e taglieremo con le forbici un filo lungo almeno una trentina di centimetri, la cui estremità infileremo nella cruna dell’ago. Annoderemo quindi l’estremità più lontana da noi al filo che abbiamo arrotolato attorno alla scatola.

Con il nostro ago dovremo far passare il filo prima sotto e poi sopra i quattro fili tesi sulla scatola. Dovremo procedere infilando quattro perline per volta nella punta dell’ago. Queste dovranno passare sull’ordito e dovranno essere inserite singolarmente nello spazio presente tra i due fili. La trama sarà invece inferiore. Dovremo ripetere il tutto fino a raggiungere la lunghezza desiderata per il braccialetto. Se abbiamo in mente un disegno preciso, uno schema da realizzare con le perline, possiamo magari stamparlo da internet o provare da noi a colorare un foglio a quadretti in modo da ricalcare un disegno e tenerlo vicino, mentre lavoriamo, come modello.

A lavoro ultimato, potremo annodare le estremità del bracciale in modo che le perline non scappino via. Con la forbice dovremo tagliare i fili sul retro della scatola e assicurarli alla distanza di un centimetro dal bordo del braccialetto. Avremo così ottenuto in finale un bellissimo braccialetto colorato, che sicuramente sarà solo il primo di una lunga serie di creazioni.