Putroppo può capitare che la chiave si rompa all’improvviso e rimanga incastrata nella serratura della nostra porta blindata. Si tratta di un inconveniente senz’altro fastidioso, tuttavia procedendo con calma è possibile con alcune metodi che descriveremo ora, riuscire a estrarre la chiave spezzata, senza arrecare danno alla porta. Vediamo come fare, con l’aiuto delle indicazioni di fabbrobolognaeprovincia.it, fabbro a Bologna attivo h24.

Estrarre una chiave rotta dalla serratura con un ferro da uncinetto

È, innanzitutto, il momento di restare calmi. Se ti fai prendere dal panico difficilmente ne verrai a capo: per prima cosa respira, poi procurati un ferro ad uncinetto, di quelli anticamente usati per cucire. Dovresti trovare quello più sottile, che può aiutarti ad estrarre senza problemi la chiave rotta della serratura senza arrecare danni: l’uncino è di solito in grado di acchiappare i dentini della tua chiave ed tirarla fuori. Procedi così: inserisci l’uncino nella serratura, tenendo la parte curva verso di te, quindi con un delicato movimento fai in modo che agganci la chiave. Dovresti riuscire in questo modo ad estrarla con facilità, tirandola verso di te e afferrandola con una pinzetta.

Altri metodi per estrarre una chiave rotta dalla serratura di una porta blindata

Prova a dare dei colpi decisi sul cilindro, precedentemente smontato. Non è un metodo infallibile, ma in molti casi riesce a facilitare l’uscita della chiave rotta. Se questo tentativo è andato a vuoto, prova con la colla a caldo: si tratta di un metodo discutibile, ma che in alcuni casi ha funzionato. La colla, inserita nel cilindro, dovrebbe, in teoria, unire le due parti spezzate della chiave, facilitandone l’estrazione. Tuttavia la lega di ottone di cui normalmente sono composte le chiavi non consentirà un presa massima della colla. Provare per credere.

Che ne dite di una calamita? Potrebbe essere un’idea, peccato che il materiale della chiave, lega in ottone, come dicevamo prima, non subisce una grande forza di attrazione. Un altro metodo consigliato per estrarre chiavi spezzate dalla serratura è di provare con le graffette da ufficio: inserendo una graffetta nella serratura si può lavorare in modo da spostare la chiave rotta e spingerla fino a farla uscire, estraendola quindi con una pinzetta.

Cilindro europeo: come estrarre la chiave rotta

Se la chiave rotta è rimasta incastrata in un tipo di cilindro detto europeo, ti avvertiamo che la procedura sarà un po’ più delicata, ma mai impossibile. Procurati un martello o una mazzetta, una pinza col beccuccio e una chiave intera.
Procederai inserendo quest’ultima dall’altro lato della tua serratura, noterai che ovviamente non riesce a penetrare del tutto, poiché dall’altro lato c’è il pezzo della chiave spezzata. In ogni caso dai dei leggeri colpetti col martello sulla chiave intera e la chiave rotta uscirà in modo da poterla afferrare con la pinzetta a beccuccio ed estrarla delicatamente.

Cosa fare se il tentativo di estrarre la chiave rotta fallisce?

In alcuni casi, la chiave rotta si incastra all’interno della serratura così in profondità che è quasi impossibile recuperarla senza forare l’intera serratura. Ovviamente, dopo averla forata, non servirà a molto, tuttavia è un’operazione necessaria per risolvere il problema. Vediamo come fare.

Usa un trapano con una punta da 4 e fora il cilindro della tua porta blindata proprio sotto il taglio in cui si inserisce la chiave per aprire e chiudere. Dopo aver praticato il foro, cambia punta al trapano e montane una da 5, allargando il foro, e infine, cambia un’altra volta la punta sostituendola con una da 6, continuando ad allargare il buco.
Dovresti essere in grado, in questo modo, di recuperare la chiave incastrata.