Cambiare acconciatura piace a tutte le donne, anche alle bambine. Modificare la piega ai capelli può essere un modo per sperimentare qualcosa di diverso, per vedere come stiamo con un altro stile e con un’altra pettinatura. In genere chi ha i capelli ricci li vuole lisci e chi li ha lisci li vuole ricci. Il liscio però prevale molto: in commercio esistono infatti molti strumenti, come le piastre liscianti, che permettono di ottenere un liscio perfetto grazie a una piastra riscaldata con cui si pinzano e tirano i capelli lentamente. Magari abbiamo comprato proprio uno di questi attrezzi e siamo pentite perché, adesso, ci è venuta voglia di farci i boccoli ma non possiamo effettuare un’altra spesa per un costoso ferro arricciacapelli. Ebbene sappiate che con la piastra lisciante i capelli si possono anche arricciare, basta saperla usare nel modo giusto. Scopriamo come.

Tirare la ciocca come un fiocco

Avete presente quando preparate un pacco regalo? Incartate l’oggetto con la carta per i pacchi quindi prendete un nastro colorato, lo avvolgete al pacchetto e poi passate sulla lunghezza del nastro, tenendolo ben fermo, la lama delle forbici per arricciarlo. Il principio con cui la piastra lisciante arriccia i capelli e lo stesso della lama delle forbici che arriccia il nastro, per la forza di trazione. Per metterlo in atto, dovremo lavare e asciugare i capelli come di consueto. Arrotoleremo quindi una ciocca nella piastra partendo dalla punta verso l’alto e tireremo la ciocca verso il basso tirandola bene. Il nostro ricciolo verrà fuori all’improvviso proprio come succede quando arricciamo il nastro al pacco regalo. Potremo quindi ripetere l’operazione su tutti i capelli per ritrovarci con una testa piena di ricci voluttuosi.

Piastra e matita

Un metodo per ottenere una miriade di boccoli molto sottili e fitti, è quello di abbinare la piastra lisciante all’utilizzo di uno strumento molto semplice, che tutti avrete in casa: una comune matita. Dovremo lavare con shampoo e balsamo quindi asciugare i capelli con il phon come di consueto, in modo che siano leggermente umidi. Potremo quindi prendere una prima ciocca di capelli e arrotolarla a una matita. Dovremo ora usare la piastra per pinzare letteralmente la matita, con i nostri capelli arrotolati sopra, in tutta la sua lunghezza, dalla punta alla base inferiore, dove finisce la mina per intenderci. Dovremo effettuare una pressione a pinza per pochi secondi su ogni pezzo di capelli con matita. Appoggeremo quindi la piastra su un supporto, toglieremo la matita e potremo notare la nostra ciocca diventata un boccolo riccio fitto. Potremo ripetere le stesse operazioni con tutti i capelli per ritrovarci con una chioma fitta di ricci. Certo il lavoro è lungo e ci vuole molta pazienza, ma il risultato è assicurato e, sicuramente, incredibile.

Pinzare le ciocche arrotolate

Un altro metodo per arricciare i capelli con la piastra lisciante è quello di pinzare con questa le ciocche arrotolate. Questo stratagemma permetterà di ottenere lunghi boccoli o capelli ondulati. Dovrete lavare e asciugare i capelli come al solito. Con le dita, proprio come quando giocate con i capelli, dovrete arrotolare una delle vostre ciocche e tenerla ben ferma e dritta per la punta. Dovrete quindi pinzarla per tutta la sua lunghezza con la piastra calda per qualche secondo. Quando lascerete la ciocca, questa avrà preso la forma di un lungo boccolo, che eventualmente potrete srotolare per ottenere i capelli a onde.