Come arredare il soggiorno spendendo poco? È possibile avere uno spazio aperto bello ma anche low cost? Ecco tutti i consigli e le idee da copiare per un soggiorno perfetto e un conto in banca salvo.

Consigli per arredare il soggiorno spendendo poco

Arredare il soggiorno è divertente e permette di andare a giocare con stili differenti a seconda del proprio gusto personale ma anche degli spazi. Purtroppo però non sempre il gusto si allinea con un budget limitato, per questo motivo è bene seguire i consigli degli esperti per ottenere entrambe le cose.

Arredare e spendere poco di norma non vanno di pari passo, ma ci sono dei consigli utili che possono essere seguiti per trovare una soluzione ghiotta e in linea con i propri desideri.

  • Scegliere le scaffalature

Se si opta per le scaffalature modulari allora si ha un buon presupposto per spendere poco o comunque nella norma ottenendo un buon risultato. Nei centri dei negozi fai da te si possono trovare degli scaffali modulari per rinnovare il soggiorno a poco prezzo. La loro caratteristica peculiare è senza dubbio il poter essere versativi nonché accattivanti sposandosi con l’arredamento scelto e le nuance predominanti degli spazi. Per un tocco alternativo si possono anche disporre i piani ad altezze differenti, cambiare il colore oppure giocare così da ottenere uno stile unico.

  • Decorare e personalizzare

Pochi soldi ma tanta fantasia possono essere un mix esplosivo per arredare un soggiorno. Le decorazioni già pronte possono regalare una nota distintiva, ponendo la giusta attenzione nella modulazione, quindi senza esagerare. Ci sono dei poster, quadri, foto e soluzioni che possono creare un colpo d’occhio interessante appena si entra dentro la stanza. Non solo, per decorare non si intendono solo i muri ma anche i mobili antichi lasciando una tonalità in grado di cambiare il volume della stanza.

Se invece gli spazi sono piccoli allora si può optare per degli specchi che hanno un effetto ampliante e danno maggiore eleganza a tutto il locale, seppur spoglio.

  • Riciclare con passione

I mobili antichi o della nonna possono tornare in vita con una pittura intelligente e che segua il mood di tutta la casa. Si possono usare anche i pallet in legno grezzo per creare delle basi di tavoli, divani e letti. Non solo, perfetto anche un vecchio tavolo con colori vivaci che possa dare un tono pop alla stanza con nuance neutre.

  • Piante sì oppure no?

Le piante da interni sono bellissime e ce ne sono alcune che non hanno bisogno di tantissime cure. Inoltre arredano e a poco prezzo dando una ventata di colore, freschezza in linea con l’ambiente e la voglia di comunicare. Le piante mettono sempre di buon umore regalando una nota alternativa.

  • Risparmiare online

Per risparmiare ulteriormente sui costi degli accessori e dei mobili per il soggiorno, le migliori occasioni si trovano online. Ci sono gli store internazionali che sul sito web ufficiale dedicano sempre una vetrina alle occasioni e permettono di prendere quel mobile senza nemmeno muoversi da casa. Ma ci sono anche altri pezzi e complementi d’arredo che si possono trovare a prezzi stracciati perchè della stagione precedente oppure ultimo pezzo. Ci vuole pazienza ma con pochi soldi ci si può arredare tutta la casa!

Non solo, ci si può recare anche nei mercatini dell’usato approfittando di pezzi vintage, consultando queste occasioni anche sui siti web facendoseli portare a casa.

  • Cambiare disposizione

Una azione molto furba è l’acquisto di uno o due complementi e poi cambiare la disposizione dei mobili già presenti oppure i colori predominanti. Questo facilita la visione di novità e sembra che il soggiorno possa cambiare nel suo aspetto tutti i giorni.