Arredare casa non è sempre un’attività facilissima. Ci sono persone dotate di grande creatività, a cui tra l’altro piace progettare, altre che vuoi per mancanza di tempo, vuoi per mancanza di fantasia, non hanno idea di come poter arredare i propri spazi. Oppure, hanno chiari i loro gusti, ma non riescono a collocare i mobili e gli accessori all’interno degli ambienti ella casa. Insomma, per qualunque motivo, ecco qualche idea facile per iniziare ad arredare casa.

Arredare casa pensando alle tue abitudini

Prima di buttarti a capofitto nell’acquisto di mobili senza una cognizione di quello che andrai a fare, pensa a quali sono le tue abitudini, al tuo stile di vita, al tuo modo di organizzare gli spazi. Se sei una persona dinamica probabilmente avrai bisogno di spazio libero, per cui non sarà una buona idea riempire gli ambienti di mobili.

Al contrario, se sei di quelli superorganizzati, vorrai avere dei mobili che ti permettano di mettere tutto al proprio posto e in modo accessibile. Quando andrai a vedere i mobili tieni a mente tutte queste cose.

Il tuo carattere e i tuoi gusti sono importanti

Posto che i gusti nell’arco di una vita possono cambiare, non dovresti mai acquistare dei mobili se non sei davvero convinto. Devi sentire che ti piacciono, anzi, devi proprio immaginarli nella tua casa e devi immaginare come ti farebbero sentire. Se guardandoli non provi nessuna buona sensazione, non sono quelli che fano per te.

Pensa a uno stile che ti fa sentire bene e cerca di coordinare gli ambienti. Ovvio che se vorrai arredare la casa con stili diversi nessuno ti dirà niente, è casa tua, ma diciamo che teoricamente sarebbe più “chic” coordinare il tutto.

Considera gli spazi

Prima di fare acquisti azzardati dovrai avere chiare le dimensioni da riempire. Prendere le misure è un lavoro noioso, ma indispensabile. Se preferisci puoi anche usare dei tools gratuiti che si trovano sul web che simulano gli arredi nello spazio in dimensione 3D, almeno per farti un’idea dei volumi e della disposizione.

La scelta dei materiali

Questo è un argomento più tecnico, dovresti chiedere direttamente al riveditore quali siano i materiali più adatti alla tua casa. Se per esempio digiti Mobili Catania, troverai tutti i consigli di Mobili Giardina, un’azienda che aiuta il cliente dalla progettazione, alla scelta degli arredi, trasporto e montaggio, dedicando tutto quello che serve anche all’assistenza post-vendita.

In generale, comunque, è sempre meglio scegliere dei materiali di qualità che possano durare nel tempo. La spesa sarà decisamente inferiore rispetto a quella da affrontare nel caso in cui si rovinassero.

Oggi come oggi ad andare per la maggiore sono i mobili realizzati con materiali vegetali, il legno come quello di una volta, ma anche pelle e fibre vegetali. Quanto al design, invece, la soluzione migliore è sempre quella più funzionale, possibilmente che coniughi una buona estetica con resistenza ed efficienza.

Come disporre gli arredi nella propria abitazione

Abbiamo detto che prima di tutto sarebbe bene fare delle prove con dei tools tridimensionali, ma alla fine l’effetto finale lo vedremo solo quando avremo posizionato gli arredi. Cerchiamo principalmente di mettere in evidenza i punti di forza della nostra casa e di mascherarne gli eventuali difetti, ottimizzando quanto più possibile gli spazi senza sacrificare lo spazio aperto.

Non riempiamo la casa di mobili, meglio mantenere una certa sobrietà, e che appunto sia funzionale, piuttosto che avere troppi accessori senza riuscire a muoversi in modo agevole. La casa è sempre più uno spazio da vivere, non da mettere in mostra, quindi, che sia soprattutto efficiente e confortevole.

Un tocco verde

Infine, per dare un tocco di verde alla casa, una volta che sarà arredata, aggiungi delle piante che donano sempre un senso di freschezza e benessere.