Quando si fa il Baby Shower?

Care future mamme, oggi si parla di voi e di un festeggiamento a voi dedicato. Di cosa si tratta? Ovviamente del Baby Shower!

Molte di voi ne avranno già sentito parlare, qualcuna l’avrà visto fare nei film, qualcun’altra avrà partecipato a questa festa speciale. Oggi però partiamo dalle basi e vi spieghiamo cos’è, quando e perché si fa un Baby Shower.

Baby Shower Traduzione

Prima che corriate a googolare “baby shower significato”, vi spieghiamo tutto noi. Il Baby shower, che è un party d’origine anglosassone, prende il suo nome da un’espressione metaforica, non traducibile letteralmente in Italiano, che però si può rendere con “una pioggia di regali per il bambino”.

Questo nome così evocativo ci fa immediatamente capire che il Baby Shower verte proprio sul concetto di dono: dono per il bimbo che sta per nascere, ma anche per la mamma che insieme al suo pancione è la vera protagonista di questa giornata.

Baby Shower Regali

Il momento centrale di un Baby Shower è quindi quello dei regali. La mamma con il suo pancione si siede al centro degli invitati e scarta i suoi pacchetti. Quindi, se siete in procinto di partecipare ad un Baby Shower, sappiate che con il regalo non potete sbagliare!

Ma, dunque, cosa regalare per un baby shower? La domanda non è così banale come sembra perché, anzitutto, si deve fare una scelta. Volete fare un regalo al piccolo in arrivo, alla famiglia, oppure solo alla mamma? Ciascuna delle tre opzioni sarà sicuramente gradita, ma pensate bene a cosa prendere per ogni diverso destinatario.

Una mamma, ad esempio, potrebbe gradire un regalo esperienziale che la diverta o la faccia rilassare, come un trattamento dall’estetista, un massaggio, un corso di yoga premaman. Al bambino, e quindi indirettamente alla famiglia, potrebbe servire qualcosa di utile per le prime settimane di vita: un set di pigiamini, una copertina, una cuffietta da notte.  In alcuni casi potrebbe essere divertente azzardare con un regalo un po’ “inutile” per il piccolo, che potrebbe essere molto apprezzato tra qualche tempo, come un piccolo gioiello, una coppia di gemelli da polso, una coroncina. Provate a tastare il terreno con la mamma che festeggia per capire quale delle opzioni si addice di più al suo caso.

Quando si fa il Baby Shower?

Tornando alle domande sul Baby Shower, una delle più diffuse è quella relativa alla data: esattamente, quando è che si fa un Baby Shower?

La risposta, come spesso accade quando si parla di festeggiare, ovviamente è: quando vi pare! Una festa è un momento di allegria e condivisione è va fatta quando e se ci si sente di farla. Più che altro è bene tenere a mente qualche piccolo accorgimento. Ovviamente si parla di Baby Shower dal quinto mese in poi, prima sarebbe troppo presto! Sarebbe meglio, poi, non andare troppo oltre al settimo mese di gravidanza perché la mamma potrebbe essere un po’ affaticata o andare incontro a prime avvisaglie del grande giorno e rischiare di non essere nello spirito giusto per godersi la festa.

Organizzare un baby shower

Parliamo adesso degli aspetti più pragmatici della questione e vediamo insieme come si organizza un baby shower. Anzitutto, sappiate che nella tradizione anglosassone il Baby Shower nasce come una festa a sorpresa che le amiche della futura mamma organizzano per lei e per il bebè in arrivo.

Successivamente poi la festa si è evoluta in un vero e proprio evento, talvolta lussuosissimo e mondano (pensate al Baby Shower di Meghan Markle, organizzato a New York e costato ben 500 mila dollari!) organizzato dalla famiglia spesso con l’aiuto di professionisti.

Indipendentemente dal vostro budget (che con ogni probabilità non sarà come quello della duchessa) se decidete di organizzare il vostro Baby Shower non abbiate paura di chiedere una mano! Oltre che ad amici e parenti di buona volontà, potreste decidere di affidarvi a professionisti del settore. Esistono agenzie e planner professionisti che possono aiutarvi a gestire il vostro Baby Shower, piccolo o grande che sia.

Baby Shower inviti

Arriviamo ad una questione importante, quella degli inviti. Stabilire quante e quali persone parteciperanno alla vostra festa è un passaggio importante e preliminare, da  cui deriveranno decisioni successive.

Infatti, una volta stabilito il numero di invitati potrete decidere se festeggiare in casa, al ristorante, al parco o in un giardino attrezzato.

Ma veniamo alla parte insidiosa: chi invitare al Baby Shower? Esiste un vero e proprio bon ton degli inviti in questa particolare circostanza? La risposta è molto probabilmente no. Considerate, come anticipato in apertura di questo paragrafo, che il Baby Shower è in origine un party organizzato dalle amiche della futura mamma! In quel caso, sarebbe lecito limitare l’invito alla cerchia di amici e parenti più stretti della festeggiata. Se invece siete proprio voi future mamme ad organizzare il tutto, sentitevi libere di stilare una lista di invitati che vi aggradi…. Insomma, non sentitevi obbligate ad invitare la suocera se non ne avete piacere! Il Baby Shower è una festa d’importazione piuttosto recente nel nostro Paese, per cui si può intendere come un evento informale. Non c’è alcun bisogno di impelagarsi in imposizioni di facciata. Come sempre, usate buon gusto e buon senso e nessuno si offenderà.

Per notificare gli invitati dell’evento, potrebbe bastare una telefonata fatta un po’ in anticipo, ma se ne avete tempo e voglia, perché non compilare degli inviti scritti a mano da voi? Potrete consegnarli di persona oppure con la cara vecchia posta! Si sa, il vintage va di moda. Se siete anime moderne, un gruppo Whatsup o un invito su Facebook restano veloci ed efficaci… ma, detto tra noi, che brutti sono gli inviti così?

Allestimenti Baby Shower

Quando si organizza un Baby Shower non c’è dubbio che una parte importante la facciano le decorazioni! Esistono sul mercato davvero tantissime opzioni per ricreare un ambiente totalmente decorato con accessori ad hoc. Ma prima di andare a fare shopping, vi consigliamo di studiare bene lo spazio. Individuate i punti focali della stanza o della location e decorate in prima battuta quelli. Ricordate che un buon allestimento è anche un’opera di razionalizzazione dello spazio!

Ad esempio, un’area che non può essere assolutamente sottovalutata è l’ingresso per la stanza della festa. Questo è un piccolo dettaglio che rende tutto il contesto più “in tema”. Posizionate festoni e decorazioni varie e non dimenticate mai i palloncini: sono l’elemento decorativo che più di tutti “fa festa”.

A proposito di palloncini, sapete che esiste una tecnica decorativa che si chiama Ballon Art? Con la Ballon Art abili professionisti creano strutture di palloncini meravigliosamente elaborate e divertenti, per tutti i tipi di eventi, ovviamente anche per il Baby Shower! Provate a dare un’occhiata su Google digitando “ballon art baby shower” per farvi un’idea.

Un’altra area assolutamente da non dimenticare nell’allestimento Baby Shower è la tavola. Che si voglia optare per un buffet, per un’aperitivo con stuzzichini, per un the/merenda del pomeriggio, ancor di più per un pranzo o una cena, la tavola resta l’elemento centrale del vostro allestimento. É li che si concentrerà, prima o poi, l’attenzione degli invitati, sopratutto sul finire dell’evento quando con ogni probabilità arriverà una torta.

Come allestire la tavola del Baby Shower? Le opzioni sono davvero tante, l’importante e non dimenticare i dettagli e allineare tutti gli elementi ad un unico tema, stile o colore. Partite con lo scegliere una tovaglia, poi un set di bicchieri, piatti e piattini da torta o da buffet, forchettine e posate in generale. Completate poi con alzatine per gli eventuali stuzzichini, e non dimenticate festoni e palloncini per abbellire la parete che fa da sfondo alla tavola. Per abbellire la torta poi, potete pensare ad un cake topper speciale a tema Baby Shower, ma sulla questione torta faremo una piccola parentesi più tardi.

Intrattenimento Baby Shower

Come si intrattengono gli ospiti durante il Baby Shower? Questa domanda merita un piccolo ragionamento preliminare.

Sopratutto se si immagina di invitare un discreto numero di genitori con bambini a seguito, molti decidono di affidare l’intrattenimento dei più piccoli (ma non solo) ad un’agenzia di animazione. Questo tipo di scelta semplifica e rende più godibile l’evento sia per i più piccoli, che hanno modo di divertirsi e giocare tra loro, sia per mamma e papà, che possono starsene più tranquilli in mezzo agli altri grandi. Nel caso prevediate questa doppia tipologia di invitati (grandi vs piccoli) fate in modo che ciascuno abbia il suo spazio d’azione privilegiato, così che nessuno intralci la festa dell’altro.

C’è un momento in ogni Baby Shower che però monopolizza l’intrattenimento più di ogni altro, e questo momento è il Sex Reveal. Il Sex Reveal o “svelamento del sesso”, è il momento in cui mamma e papà comunicano agli ospiti, o a loro volta scoprono insieme agli ospiti, il sesso del bebè in arrivo. Lo svelamento del sesso avviene attraverso degli elaborati escamotage, tutti incentrati su un gioco di colori: rosa= è in arrivo una femminuccia, azzurro=è in arrivo un maschietto.

Quali sono gli escamotage più carini e popolari usati per svelare il sesso? Uno dei più semplici da riprodurre, ma molto divertente da vedere, è quello di usare una scatola speciale, che una volta aperta, sveli svolazzanti palloncini rosa o blu. A curare l’allestimento della scatola possono essere gli amici di mamma e papà, oppure può occuparsene un avveduto rivenditore. In ogni caso, è importante che il processo avvenga all’oscuro dei diretti interessati, perché l’effetto sorpresa è essenziale!

Lo svelamento del sesso può poi avvenire in modi molto originali e scenografici, qualcuno addirittura azzarda fuochi d’artificio o simili (attenzione a non fare danni!). Ma un altro modo molto comune, eppure di grande impatto è quello di usare una torta. Vediamo in che modo!

Torte per Baby Shower

Una torta è sempre essenziale ad una festa, ma ad un Baby Shower può giocare un ruolo ancora più importante del solito, ovvero quello di svelare il sesso del bambino.

Le torte per Baby Shower sono un po’ particolari: esternamente sono decorate sia in rosa che in blu, spesso accompagnate da scritte di glassa del tipo “Boy or Girl?” per accrescere ambiguità e suspance. All’interno, invece, sono farcite con crema appositamente “aggiustata” con colorante rosa o blu. Una volta aperta la torta al momento del taglio sarà proprio il ripieno interno a svelare la tanto attesa verità.

A realizzare queste speciali torte per Baby Shower sono moltissime pasticcerie, ormai specializzate per eventi come questi, su tutto il nostro territorio.

Le torte per Baby Shower possono essere anche molto scenografiche, a piani e con decorazioni tridimensionali fatte con pasta di zucchero. Alcuni pasticceri sono anche abilissimi cake designers, veri e propri artisti in grado di riprodurre i temi più disparati. Un’occasione come un Baby Shower può essere un ottimo modo per stupire gli ospiti con una torta speciale.

Foto baby shower

Un’altra piccola chicca da mettere in atto per il vostro Baby Shower riguarda il mondo delle foto. Avete mai sentito parlare di New Born e Maternity Photograpy? Molti fotografi professionisti sono ormai specializzati in questi particolari tipi di ritratti a neonati e a future mamme con il pancione. Lo scopo è quello di rendere ancora più indimenticabili momenti come la nascita, i primi mesi di vita e l’attesa di un bebè, attraverso degli scatti sapientemente realizzati per esaltare la bellezza di questi emozionanti passaggi della vita.

L’idea che vi proponiamo è dunque quella di farsi ritrarre da un professionista in un vero e proprio servizio fotografico che metta in luce tutta la bellezza della futura mamma e del suo meraviglioso pancione. Le foto poi possono essere mostrate all’evento, oppure possono essere utilizzate come materiale multimediale di accompagnamento agli inviti per la festa, oppure semplicemente raccolte in un album da sfogliare insieme ad amici e parenti ogni volta che se ne ha voglia.

Infine, se siete appassionati di foto, potreste decidere di coinvolgere un fotografo all’evento stesso. Gli scatti del vostro Baby Shower saranno i primi a riempire l’album della meravigliosa esperienza che è la maternità.